Chi è Sandra Bullock, curiosità sull’attrice statunitense

chi è sandra bullock

Sandra Bullock, nome completo Sandra Annette Bullock, (nata il 26 luglio 1964 ad Arlington, Virginia, Stati Uniti) è un’attrice e produttrice cinematografica americana. Nota per il carisma e lo spirito sullo schermo, specialmente come personaggio della porta accanto nelle commedie romantiche.

Sandra Bullock

La Bullock trascorse gran parte della sua infanzia a Norimberga, nella Germania occidentale. Spesso viaggiava con sua madre, che era una cantante d’opera tedesca e occasionalmente si esibivano in un duetto. La Bullock frequentò la scuola superiore in Virginia, e in seguito studiò recitazione alla East Carolina University. Nel 1986 si trasferisce a New York, dove studia alla Neighborhood Playhouse School of the Theatre. Dopo aver ricevuto un’attenzione positiva per il film No Time Flat di Off-Broadway, la Bullock ha fatto il suo debutto cinematografico in Hangman (1987) e ha preso ruoli secondari in film come Religion, Inc. (1989) e il film televisivo Bionic Showdown: The Six Million Dollar Man e Bionic Woman (1989).

Il suo primo ruolo da protagonista è stato in Who Shot Pat? (1989), un film romantico di formazione che esamina le tensioni razziali negli anni ’50. Nel 1990 Bullock ha recitato nella serie TV di breve durata Working Girl, interpretando un ambizioso dirigente di New York City. Nel 1992 l’attrice mostrò il suo fascino sincero nella commedia romantica Love Potion. Questo portò a una serie di film l’anno seguente, incluso il thriller The Vanishing, Demolition Man, in cui recitava al fianco della star d’azione Sylvester Stallone, e al dramma Wrestling Ernest Hemingway.

Sandra Bullock: carriera

Il suo grande successo, tuttavia, è stato il thriller Speed ​​(1994). Il film racconta di un poliziotto (interpretato da Keanu Reeves) che, con l’assistenza di un passeggero (Sandra Bullock), deve disattivare una bomba su un autobus. Nel 1996 la Bullock ha ottenuto una nomination ai Golden Globe per la sua interpretazione nella commedia romantica While You Were Sleeping (1995). Cercando parti al di fuori dei suoi tipici ruoli di commedia romantica, è apparsa nel thriller The Net (1995), A Time to Kill (1996), basato sul romanzo legale con lo stesso nome dell’autore best-seller John Grisham. Ebbe un ruolo anche nel film In Love and War (1996), un dramma sulla storia d’amore di Ernest Hemingway che ispirò il suo romanzo A Farewell to Arms (1929).

Alla fine degli anni ’90 Sandra Bullock fondò la società di produzione Fortis Films, che nel 1998 produsse il dramma romantico Hope Floats e la commedia Practical Magic. Nello stesso anno la sua voce venne utilizzata per doppiare il cartone animato Il Principe d’Egitto. È tornata sul territorio familiare come una guida accattivante ma eccentrica nella commedia romantica Forces of Nature (1999), al fianco di Ben Affleck. Nel 2000 la sua interpretazione in 28 giorni è stata elogiata, poiché ha bilanciato l’umorismo con la vulnerabilità di ritrarre una ragazza con problemi di tossicodipendenza. Più tardi quell’anno la Bullock ebbe un successo al botteghino con Miss Congeniality, una commedia in cui interpretava un agente dell’FBI che si infilava sotto copertura come concorrente in un concorso di bellezza.

Continuando a lavorare in tutti i generi cinematografici, ha interpretato il ruolo di detective della omicidi in Murder by Numbers (2002), come drammaturgo in Divine Secrets of the Ya-Ya Sisterhood (2002), e come un avvocato sottovalutato in Two Weeks Notice (2002). In seguito è apparsa come la moglie razzista di un procuratore distrettuale di Los Angeles nel film acclamato dalla critica Crash (2004). Bullock ha assunto un altro ruolo serio quando ha interpretato l’autore americano Harper Lee in Infamous (2006), un film biografico sullo scrittore Truman Capote. Nel 2006 si è riunita con Reeves in The Lake House, una storia d’amore su due persone che si innamorano inviando lettere in avanti e indietro nel tempo.

Gli ultimi lavori di Sandra Bullock

Nel 2009, dopo essere apparso nelle commedie romantiche The Proposal e All About Steve, la Bullock ha interpretato una madre determinata nel dramma sportivo The Blind Side, ha vinto numerosi riconoscimenti per la sua interpretazione, incluso un Oscar per la migliore attrice. Un altro ruolo materno è seguito in Extremely Loud & Incredibly Close (2011), un film su un ragazzo che affronta la morte di suo padre negli attacchi dell’11 settembre. Nel 2013 si è fatta una risata come metà di una coppia di agenti femminili dell’FBI male assortiti nella commedia volgare The Heat.

Nello stesso anno ha recitato con George Clooney in Gravity, un acclamato dramma sugli astronauti che lottano per sopravvivere dopo che la loro navicella è stata distrutta. Per questo film la Bullock ha ottenuto una nomination all’Oscar per la sua interpretazione. Ha poi doppiato la malvagia Scarlett Overkill nella commedia animata Minions e ha descritto le lotte di uno stratega politico americano che guida una campagna presidenziale boliviana nella farsa oscura Our Brand Is Crisis. Nel 2018 Bullock ha interpretato la mente di un rapinatore di gioielli in Ocean’s 8. È stata anche scritturata come una madre che intraprende un pericoloso viaggio con gli occhi bendati in Bird Box, un thriller soprannaturale firmato Netflix.

Vita privata

L’attrice ha avuto numerose relazioni con alcuni colleghi attori tra cui Tate Donovan, Matthew McConaughey e Ryan Gosling. Nel 2005 si è sposata con il costruttore Jesse G. James ma i due si separarono nel 2010 a causa di un tradimento del marito con una pornostar. I due avevano già iniziato le pratiche per adottare un bambino e dopo il divorzio la Bullock portò avanti l’adozione come madre single. Dal 2015 l’attrice ha una relazione con il modello e fotografo Bryan Randall.