Chi è Stefano Zaghis, chiamato dalla Raggi per salvare Roma dai rifiuti

sonia montrella

È Stefano Zaghis l'uomo individuato dalla sindaca di Roma, Virginia Raggi, per salvare la capitale dai rifiuti. Zaghis è il nuovo amministratore unico dell'Ama, dopo le dimissioni del consiglio d'amministrazione della municipalizzata che che gestisce i rifiuti.

"La Sindaca ha dato mandato agli uffici di avviare la procedura per la nomina", si legge in una nota del Campidoglio. Il nome di Zaghis era già circolato un anno fa, dopo le dimissioni dell'ex amministratore Lorenzo Bagnacani, e ancora prima si era parlato proprio di Zaghis come manager in affiancamento ai dirigenti dell'azienda.

Attivista della prima ora del Movimento 5 Stelle, riporta Fanpage  Zaghis, manager e finanziere, è stato anche portavoce di Marcello De Vito quando quest'ultimo si candidò come sindaco alle comunali del 2013 (non arrivò al ballottaggio, sconfitto da Ignazio Marino e Gianni Alemanno).

Stefano #Zaghis: l'ex portavoce di De Vito nominato da Raggi al vertice di AMAhttps://t.co/togsHboARW

— neXt quotidiano (@neXtquotidiano) October 2, 2019


Milanese, a digiuno di questioni legate alla gestione dei rifiuti, Zaghis si è occupato di finanza, marketing, comunicazione e vendite nel settore trasporti, immobiliare e nel turismo.

Così si descrive su Linkedin: “L'appartenenza a società internazionali nel settore della Finanza, Servizi e del Real estate in ambito Strategia, Marketing, Comunicazione, Sviluppo, Gestione, Commerciale e Vendite e ed i ruoli diversificati che ho ricoperto, mi hanno permesso di acquisire una buona esperienza professionale e gestionale come Amministratore / Direttore Generale / Commerciale sia nella progettazione dei servizi, sia nello sviluppo e management di patrimoni immobiliari (settore Trasporti, Residenziale, Uffici, Turismo, Retail, e Pubblicitario, sia nella gestione e miglioramento dei servizi e prodotti già presenti sul mercato (Trasporti, Resort, Porti) o ancora in fase di sviluppo (Trasporti, Housing Sociale, Retail); inoltre ho progettato il lancio ed il riposizionamento di aggregati immobiliari commerciali (Uffici, Centri Commerciali, Porti Turistici, Centri Commerciali in Stazioni Ferroviarie, Outlet). Attraverso poi l'applicazione rigorosa di un metodo gestionale di controllo dei costi e miglioramento dei servizi offerti, ho raggiunto gli obiettivi concordati con il Top Management e gli Azionisti nei tempi prefissati”.

Zaghis è il settimo amministratore che si avvicenda al vertice della municipalizzata dei rifiuti capitolina dopo Daniele Fortini, Alessandro Solidoro, Antonella Giglio, Lorenzo Bagnacani, Massimo Bagatti e Paolo Longoni.