Chi è Susan Sarandon: tutto sull’attrice statunitense

Susan Sarandon carriera

Tra pochi giorni compirà 73 anni e le luci dello spettacolo sono ancora su di lei. Dichiaratamente anti-diva, autrice di una longeva e pluripremiata carriera che conta, tra l’altro, cinque candidature al Premio Oscar, nove ai Golden Globe e sei al Premio Emmy. È riconosciuta da tutti come una delle attrici più talentuose della sua generazione, passionaria nella vita e in amore. Scopriamo insieme vita privata e lavorativa di Susan Sarandon.

Susan Sarandon

Susan Abigail Tomalin, conosciuta da tutti come Susan Sarandon è nata il 4 ottobre 1946 a Jackson Heights (New York) da Phillip Leslie Tomalin (1917-1999) di origini inglesi, irlandesi e gallesi, e da Leonora Marie Criscione (1923) di origini italiane. La giovane Susan proviene da una famiglia numerosa e condivide l’infanzia con i suoi otto fratelli. I genitori le impongono una dura e severa educazione, questo la renderà un’adolescente anticonformista e ribelle.

Susan Sarandon, il cinema

Mentre era ancora una studentessa al Catholic University of America, si presenta all’audizione del film Joe – La guerra del cittadino Joe (1970) e viene scritturata. Continuerà a recitare in sordina, fino a quando la critica non si accorge di lei con il film The Rocky Horror Picture Show di Jim Sharman, nel 1975.

A partire dagli anni ’80, inizia il suo periodo d’Oro. Recita in film che avranno tantissimo successo e con loro cresce anche la notorietà dell’attrice, che ha grandi doti interpretative, perfetta nei ruoli impegnati e sdrammatizza anche i personaggi più frivoli. Sono gli anni di Atlantic City, Usa (1980) e de Le streghe di Eastwick (1987).

Nel 1991 interpreta l’insofferente cameriera e amica fidata nello straordinario Thelma & Louise ( di Ridley Scott) con la conseguente vittoria del David di Donatello come migliore attrice straniera. È il 1995 quando, dopo diverse candidature, le viene finalmente assegnato l’Oscar come Migliore Attrice Protagonista per la sua incisiva interpretazione della suora laica cattolica nel lirico Dead Man Walking diretto da Tim Robbins, al tempo suo compagno dal 1988.

Thelma & Louise”, 1991 ”

Negli anni seguenti l’attrice continua a regalare straordinarie interpretazioni, prettamente in commedie, da ricordare Due amiche esplosive (2002) a fianco di Goldie Hawn e di sua figlia Eva, Shall we dance? (2004), con Jennifer Lopez e Richard Gere ed Elizabethtown con Kirsten Dunst e Jessica Biel (2005).

Vita privata

Ai tempi dell’università conosce l’ attore Chris Sarandon, con cui si sposa nel 1968. E’ grazie a lui che Susan si presenterà al suo primo provino. Nel 1979 i due divorziano dopo anni d’amore ma rimarranno per sempre amici, tant’è che Susan manterrà il suo cognome da sposata anche dopo la fine del matrimonio. Seguono una serie di relazioni: il regista Louis Malle, David Bowie e una paparazzatissima relazione Sean Penn.

Nel 1985, ebbe una brevissima relazione con il regista italiano Franco Amurri, da cui nacque Eva, la sua prima figlia (anche lei attrice, in foto)

L'attrice eva, figlia di susan

Per circa vent’anni (dal 1988 al 2009) Susan sarà legata al regista Tim Robbins. Insieme ebbero due figli maschi: Jack Henry (1989) e Miles (1992). Dal 2010 al 2015 ha una relazione con sceneggiatore Jonathan Bricklin, molto più giovane dell’attrice, con cui si separò, a causa del volere di lui di partecipare a un reality show americano.

Susan Sarandon arrestata

Susan Sarandon è conosciuta da tutti come una Pasionaria. Ecologista e pacifista, si è sempre schierata politicamente a sinistra e, sin da piccola, prende parte a manifestazioni di protesta, per temi come la lotta per i diritti civili e degli omosessuali. Nel 2018, fu arrestata a seguito della sua partecipazione a una manifestazione non autorizzata a Washington contro il presidente Donald Trump e la sua politica nei confronti degli immigrati “Sono stata arrestata. Resto forte. Continuo a lottare”, ha scritto su Twitter l’attrice dopo l’accaduto.