Chi è Teresa Bellanova: tutto sul Ministro dell’Agricoltura

teresa bellanova

Teresa Bellanova è il nuovo Ministro dell’Agricoltura. Scelta dal nuovo Governo Conte Bis, nato dall’unione del Partito Democartico con il Movimento 5 Stelle, è in politica da quando aveva solo vent’anni. Cosa sappiamo di lei?

Teresa Bellanova: chi è?

Teresa Bellanova è nata a Ceglie Messapica il 17 agosto del 1958. Impegnata in politica fin da quando aveva solo vent’anni, è diventata sindacalista nel settore dei braccianti ed è stata eletta come coordinatrice regionale delle donne Federbraccianti. Ha iniziato a lavorare nella provincia di Bari, per poi spostarsi a Casarano, vicino Lecce, dove ha cercato di contrastare la piaga del capolarato. Nel 1988 è stata nominata Segretaria Generale provinciale della Federazione Lavoratori AgroIndustria (FLAI) per la provincia di Lecce. Dal 1996 al 2000 è stata scelta come Segretaria Generale della Federazione italiana Tessile Abbigliamento Calzaturiero (Filtea). A partire dal 2000 è entrata a far parte della Segreteria Nazionale Filtea con delega alle politiche per il Mezzogiorno, politiche industriali, mercato del lavoro, contoterziarismo e formazione professionale. Nel 2005 è stata eletta come membro del Consiglio Nazionale dei Democratici di Sinistra e il 22 aprile 2006 ha fatto il suo primo ingresso alla Camera dei Deputati. Qui, nella lista dell’Ulivo, è stata eletta nella circoscrizione Puglia. Nel 2008 è stata eletta per la seconda volta alla Camera e, a partire dal 2008, è diventata una componente della XI Commissione (lavoro pubblico e privato).

La carriera di Teresa

Nel 2013 la Bellanova è riconfermata deputato ed è diventata Segretario del Partito Democratico alla Camera. Nel corso del Governo Renzi, il 28 febbraio del 2014, è stata nominata sottosegretario di stato, mentre il 29 gennaio 2016 è stata eletta Viceministra dello Sviluppo Economico, incarico che ha mantenuto sia nel Governo Renzi che in quello Gentiloni. Alle elezioni politiche del 2018 è stata sconfitta nel collegio uninominale di Nardò, ma è stata eletta senatrice nella lista proporzionale del PD nella circoscrizione Emilia-Romagna. Il 4 settembre 2019 è stata nominata Ministro delle Politiche Agricole nel Governo Conte Bis.