Chi è Vera Dmitriyena Gurevich, “la donna che può fermare la guerra in Ucraina”

putin donna
putin donna

Mentre tutto il mondo continua a chiedere la pace in Ucraina ma la Russia continua a ribadire la sua volontà di continuare “l’operazione militare speciale” iniziata il 24 febbraio, da più parti sostengono che ci sarebbe una donna in grado di far ragionare il presidente Vladimir Putin: di chi si tratta e perché è così importante?

Chi è Vera Dmitriyena Gurevich

La donna in questione si chiama Vera Dmitriyena Gurevich. Per comprendere il ruolo che ha avuto nella vita dello zar, occorre fare un salto indietro nel tempo all’infanzia di quest’ultimo. Quando era piccolo, Putin ha infatti perso i due fratelli maggiori mentre la sua città era bombardata nella battaglia di Leningrado. Il capo del Cremlino stava per perdere anche la madre che, svenuta per la fame, venne gettata tra i cadaveri in strada.

Chi è Vera Dmitriyena Gurevich: che ruolo ha avuto per Putin

In questa situazione drammatica, è entrata in gioco la figura di Vera. Si tratta della sua insegnante che, fin da quando Putin era bambino, lo ha sempre reputato sveglio e intelligente. Con il passare del tempo la donna è diventata quasi come una madre per lui che l’ha sempre ritenuta come la sua salvezza.

Il loro legame si è talmente consolidato negli anni, anche una volta terminati gli studi, che in tanti credono che possa essere l’unica a farlo ragionare e a farlo convincere della necessità di cessare il fuoco e porre fine alle atrocità in corso in terra ucraina da tre mesi esatti.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli