Chi è Winona Ryder: tutto sull’attrice statunitense

winona ryder

Winona Ryder, attrice statunitense, è stata interprete di numerosi film di successo negli anni Novanta, ma negli ultimi tempi è ritornata alla ribalta sulle scene grazie al suo ruolo di Joyce Byers nella serie tv Netflix “Stranger Things”. Indimenticabile è stata anche la sua storia d’amore con Johnny Depp: una coppia di belli e dannati.

Winona Ryder

Winona Ryder nasce nel Minnesota il 29 ottobre 1971: il suo vero nome è Winona Laura Horowitz mentre lo pseudonimo Ryder è ispirato al cantante Mitch Ryder. L’attrice ha avuto un’infanzia abbastanza difficile: è stata infatti vittima di bullismo a causa delle sue abitudini nel vestirsi che la facevano sembrare un maschio.

Ha esordito al cinema con il film “Lucas” nel 1986, ma la fama arriva grazie alle produzioni del regista Tim Burton, nelle quali interpreta personaggi un po’ strani. Si tratta dei film “Beetlejuice- Spiritello porcello” del 1988 e “Edward Mani di Forbice” nel 1990. Grazie a quest’ultimo film incontra quello che sarà il suo compagno, Johnny Depp. Oltre a Burton, la Ryder collabora con altri due registi molto famosi: con Francis Ford Coppola per il film “Dracula di Bram Stoker” e con Martin Scorsese in “L’età dell’innocenza”, per il quale vince un Golden Globe e viene nominata agli Oscar. Un ruolo importante riveste anche nel film “Piccole donne” del 1994, tratto dal romanzo di Louisa May Alcott e nel quale interpreta la parte di Jo, la figlia ribelle.

Nel 2001 è stata arrestata per furto: Winona Ryder infatti ha sofferto di cleptomania e ha avuto anche problemi di dipendenza dai farmaci. In seguito, dopo aver preso una pausa dalle scene, riprende la sua carriera cinematografica recitando ad esempio nel film “Il cigno nero” di Darren Aronofsky e nella serie Netflix “Stranger Things”, nella quale interpreta la madre di uno dei protagonisti ed è stata molto apprezzata dal pubblico e dalla critica. Altri film da citare nella carriera della Ryder sono sicuramente “Ragazze interrotte”; “Autumn in New York“, nel quale recita con Richard Gere e “A Scanner Darkly- Un oscuro scrutare”.

Vita privata

Iconica è stata la relazione, durata circa quattro anni, tra Winona Ryder e Johnny Depp: i due, allora giovanissimi, diventarono gli idoli di molti. Si dice inoltre che Johnny Depp abbia tatuato il nome della Ryder sul braccio, insieme alla scritta “Forever”, cioè “per sempre”. In seguito alla loro rottura, il tatuaggio avrebbe subito la variazione in “Wino forever”, il cui significato è “Ubriaco per sempre”.

Dal 1993, Winona ha avuto una serie di relazioni più o meno brevi, ad esempio con: il cantante della band rock Soul Asylum; Matt Damon, con il quale avrebbe dovuto sposarsi; con il cantante Page Hamilton. Dal 2011 si è legata allo stilista Scott Mackinlay Hanh.