Chi è Zucchero: vita privata e curiosità sul cantante

Zucchero

Zucchero è considerato uno dei migliori bluesman del mondo: dopo essere stato per anni l’autore del disco italiano più venduto al mondo venne chiamato Brian May per sostituire la voce di Freddie Mercury nella ripartenza dei Queen e affossò il proprio matrimonio per correre in studio a lavorare con Miles Davis.

Zucchero Fornaciari: 350 cappelli

Nato il 25 Settembre 1955, Zucchero è registrato all’anagrafe con il nome di Adelmo Fornaciari. Il suo nome d’arte deriva dal soprannome che la maestra gli diede da bambino in virtù del suo buon carattere.

Non sono in molti a saperlo ma oltre ad avere un gran talento musicale, da giovane Zucchero dimostrò di avere anche delle ottime potenzialità sportive. Da bambino fu selezionato per giocare da portiere nella squadra della Reggiana dedicata ai pulcini.

Terminati gli studi all’ITIS Adelmo decise di iscriversi alla facoltà di veterinaria a causa del suo enorme amore per gli animali. Gli studi proseguivano a gonfie vele, ma a una manciata di esami dalla laurea il giovane decise di interrompere definitivamente gli studi per dedicarsi anima e corpo alla sua vera grande passione: la musica.

Nonostante il fatto che sia un ottimo chitarrista, Zucchero non colleziona chitarre bensì cappelli: anni fa dichiarò di possederne almeno trecentocinquanta (numero che sicuramente è andato crescendo.

Sempre penultimo a Sanremo

Oggi è conosciuto a livello internazionale, ha venduto milioni e milioni di dischi e non c’è italiano che non sappia cantare almeno una delle sue canzoni più famose, tuttavia la critica musicale non è sempre stata clemente con Fornaciari. Fa parte della storia di Sanremo il fatto che Zucchero sia arrivato tre volte penultimo nelle tre edizioni del Festival a cui ha partecipato.

Nel 1982 esordì nella sezione nuove proposte cantando Una Notte Che Vola Via e piazzandosi penultimo davanti a un altro futuro gigante del rock italiano: Vasco Rossi che aveva presentato Vado Al Massimo.

Nel 1985 partecipò nuovamente al Festival con la canzone Donne, destinata a diventare una delle sue hit di maggior successo ma completamente stroncata dalla critica e dal pubblico, che le assegnò (ancora) il penultimo posto. La scena si ripeté nel 1986 con il brano Canzone triste.

Matrimonio a rotoli a causa di Miles Davis

E’ un episodio di cui Zucchero non ha mai parlato spesso, ma è perfetto per descrivere in quale ordine di importanza il cantante metta la musica e la sua vita privata.

Angela Figlié è stata la prima moglie di Zucchero Fornaciari: i due ebbero due figlie, Alice e Irene. Stando a quanto ha raccontato l’artista uno dei problemi principali con la sua prima moglie era la gelosia, dal momento che Angela non riusciva a sopportare le lunghe lontananze del compagno. I due tentarono anche di ricucire il proprio rapporto con una vacanza alle Maldive, ma proprio mentre erano insieme il cantante ricevette una telefonata da parte di Miles Davis, che gli chiese di cominciare una collaborazione. Dopo essersi accertato che non si trattasse di uno scherzo, Zucchero partì incrinando definitivamente il rapporto con la sua ex moglie.

Oggi, dopo una lunga e delicatissima lotta con la depressione, Adelmo Fornaciari ha una compagna che lo rende felice e gli lascia la sua libertà: si chiama Francesca Mozer e gli ha dato un figlio che oggi ha 18 anni. Si chiama Adelmo Blue (ma per tutti è solo Blue).