"Chi c... è Matilda De Angelis?", il monologo a Propaganda

webinfo@adnkronos.com (Web Info)
·2 minuto per la lettura

"Ma chi c... è Matilda De Angelis?". Inizia così il monologo dell'attrice, recente protagonista a Sanremo come co-conduttrice, che sul palco di Propaganda Live su La7 si sofferma sulle critiche social ricevute dopo la sua partecipazione al festival. "Questo -spiega- è il commento che ho letto più spesso sotto agli articoli che mi annunciavano come co-conduttrice di una delle serate del festival. E' una domanda comprensibile, assolutamente legittima per carità, anche se mi verrebbe da dire: ma chi c... sei te?".

"Però -prosegue- lo capisco che uno non mi conosca, ma perché quella cattiveria, quell'enfasi nel sottolinearlo? Apri una pagina su internet, dato che stai commentando su Instagram, digiti un bel chi c... è Matilda De Angelis e scopri che ti vengono fuori tutta una serie di cose. Innanzi tutto, 800 articoli sulla mia faccia devastata dai brufoli, dall’acne. Ho avuto la bella idea di condividere la mia piccola battaglia con tutti quanti, senza pensare che il giorno dopo ci sarebbero stati tutti questi articoli sulla cosa". "Poi -aggiunge- vai avanti e trovi un discreto numero di articoli sul fatto che ho baciato Nicole Kidman nella serie 'The Undoing': non ho mai capito se è il sensazionalismo dell'aver baciato Nicole Kidman che attrae o quella pruderie un po' italiana del bacio tra donne che fa sempre un po' porno e quindi ci piace".

"Nella serie -sottolinea ironicamente- faccio molto altro, non bacio Nicole Kidman e basta, bacio anche Hugh Grant". E ancora: "Poi se vai avanti nella ricerca scopri altro sulla mia storia. Non sono stata raccomandata da nessuno, sfortunatamente non ci sono riuscita. Questa cosa mi diverte anche se è un po' deprimente: basta con questo fatto che una donna giovane e affermata debba per forza essere andata a letto con qualcuno, fateci il piacere". E sul festival: "Sanremo è andato bene, ho ricevuto molti commenti positivi e gli stessi commenti negativi che ricevevo al liceo: ho confermato che sono fastidiosa, saccente, che me la tiro e che ho spesso i capelli spettinati. Questa cosa mi fa piacere perché mi fa capire che non sono cambiata. Poi c'è chi mi ha creduto veramente quando ho detto sul palco di avere bloccato Hugh Grant su Whatsapp e voglio ringraziare anche queste persone perché quando voglio, posso essere un'attrice straordinaria. Chiaramente non l'ho bloccato, mi ha bloccato lui ma non posso dire perché, è un po' imbarazzante".

L'attrice smonta anche le voci sul fatto che avrebbe "un patrimonio da 6 milioni di dollari. Straordinario, se poi mi spiegano come e dove sbloccarli questi 6 milioni ho pensato che sarebbe una figata acquistare personalmente tutti i vaccini Covid per l'Italia. Questo -conclude- è più o meno quello che potete trovare se scrivete: chi c...è Matilda De Angelis".