Chi era Frank Zappa: tutto sul chitarrista statunitense

frank zappa

Considerato uno dei chitarristi migliori di tutti i tempi, Frank Zappa era un artista eclettico che spaziava, nella sua carriera musicale, dal rock alla musica classica passando per il jazz e il blues. Morto precocemente all’età di 53 anni, ha lasciato in eredità numerosi album e pezzi importanti per la musica mondiale.

Frank Zappa

Frank Zappa nacque a Baltimora il 21 dicembre 1940 da una famiglia di origini italiane e francesi (il padre era siciliano). Durante la sua infanzia si spostò insieme alla famiglia in varie città statunitensi. Con il padre ebbe un rapporto spesso conflittuale: quest’ultimo cercava di obbligarlo a proseguire gli studi universitari, ma invano. Frank infatti si era già appassionato alla musica e alla composizione di testi e melodie: prese così in affitto uno studio di registrazione per viverci e lavorarci. Alla fine degli anni ’60, Frank fondò un gruppo per suonare le sue composizioni e quest’ultimo viene notato e assoldato dalla casa discografica MGM Verve.

Al contrario di molti altri artisti del suo tempo, era fermamente contrario all’uso di droghe e infatti cacciava chiunque, nella sua band, ne facesse uso. “Absolutely free“, “Were only in it for the money” e “Freak Out” sono i primi album di Frank Zappa che riscuotono un grande successo di critica per le sue sperimentazioni e il suo disinteressarsi della musica commerciale e ascoltata da tutti. Il suo sfondare le barriere tra i generi musicali però non fu molto produttivo per quanto riguarda il riscontro di pubblico. Molto provocatorio, Frank Zappa annuncia di volersi candidare alla Presidenza degli Stati Uniti d’America, in aperta polemica contro le politiche di Reagan e Bush.

Colpito da un cancro alla prostata, Frank Zappa morì il 4 dicembre 1993. Anche dopo la sua morte continuarono ad essere pubblicati i suoi capolavori musicali, ma data l’enorme consistenza delle sue produzioni molte rimangono inedite ancora oggi.

Vita privata

Kay Sherman fu il primo amore di Frank Zappa, con la quale andò a convivere da giovane anche contro il volere del padre che pensava che la convivenza dovesse sopraggiungere in una coppia solo dopo il matrimonio. Il padre infatti vietò ai fratelli di Zappa di andare a trovarlo se non dopo il suo matrimonio. Importante fu anche la relazione con Lorraine Belcher, con la quale andò a convivere nello studio di registrazione.

Si sposa con Gail Sloatman nel 1967: lei sarà la sua compagna fino alla fine della sua vita. Con Gail, Frank Zappa avrà quattro figli: Dweezil, Ahmet, Moon Unit e Diva Zappa. I primi due seguiranno le orme del padre nella carriera musicale, mentre le due figlie femmine diventeranno attrici.