Chi era George Harrison: carriera e vita privata del cantautore

george harrison

George Harrison è stato il chitarrista di una delle band più amate di tutti i tempi, i Beatles. Il mitico George ha saputo far parlare di sé per le sue scelte musicali, religiose e professionali e molte sono le curiosità ed i misteri che ruotano attorno alla sua figura leggendaria.

George Harrison

Cantante di una delle band più famose al mondo, George Harrison odiava la notorietà ed ha sempre affermato che la sua vera essenza si nascondeva in profondità. Era un personaggio misterioso che però tentava di comunicare la propria personalità attraverso la musica. Ha dichiarato infatti: «Suono un po’ la chitarra, scrivo qualche canzone, faccio dei film, ma niente di tutto questo mi rappresenta davvero. Il vero me sta altrove. Non sono davvero Beatle George. Beatle George è come un abito o una camicia che ho indossato una volta per un’occasione speciale; fino alla fine le gente vedrà quella camicia e la scambierà per me».

George Harrison è stato molte cose: cantautore, polistrumentista, compositore, attore, produttore cinematografico e discografico. Per lui il punto fondamentale era la musica e voleva abbracciarla nel senso più globale del termine. Durante la decade 1960-1970, George Harrison è stato il chitarrista dei Beatles, affiancando John Lennon e Paul McCartney. Poi, dopo lo scioglimento del gruppo, ha intrapreso una carriera da solista sia da cantante che da produttore. Nella sua esperienza con la band inglese, non mancarono le influenze provenienti da Paesi lontani.

L’India, dal punto di vista non solo musicale, ma anche culturale e religioso, determinerà moltissimi aspetti della produzione discografica dei Beatles e della vita da solista di George Harrison. Come per tutte le star, le contraddizioni non mancavano: George era il predicatore dell’amore verso la vita semplice, dall’alto della sua dimora di circa 120 stanze!

Vita privata

George Harrison e i suoi misteri: primo fra tutti, la sua data di nascita. Gli è sempre stata attribuita la data del 25 febbraio proprio perché la sorella Louise, ha affermato che passati i primi dieci minuti dalla mezzanotte del 25 febbraio, suo fratello George è venuto al mondo. George era l’ultimo di quattro figli e sin da piccolo mostrò il suo amore per la chitarra, riempiendo i quaderni di scuola con disegni dello strumento musicale. Qualche anno dopo, George conobbe i suoi amici scarafaggi: “Paul e io viaggiavamo sullo stesso autobus, indossavamo la stessa uniforme della scuola, tornavamo a casa dal Liverpool Institute. Scoprii che aveva una tromba e lui scoprì che io avevo una chitarra, e ci mettemmo insieme. Io avevo circa tredici anni, lui forse ancora tredici anni, o già quattordici

George sposa Pattie Boyd nel 1966, per separarsi poi nel 1974: la Boyd ha poi una relazione con Eric Clapton. Harrison si fidanza poi con Olivia Arias, con la quale avrà nel 1978 il figlio Dhani. Lei resterà insieme al musicista fino alla sua morte nel 2001.