Chi era il cantante de "I Camaleonti" Antonio Cripezzi

Antonio Cripezzi chi era
Antonio Cripezzi chi era

I Camaleonti hanno segnato per sempre la storia della musica italiana e successi come “Perché ti amo” e “Come sei bella” sono entrati per sempre nella nostra memoria per non essere dimenticati mai più. Antonio Cripezzi, per tutti “Tonino” è stato uno dei simboli di questo mitico gruppo della quale ha fatto parte fin dal 1963, fino alla sua morte avvenuta domenica 3 luglio. Poco si conosce tuttavia della sua vita privata.

Antonio Cripezzi, chi era il cantante dei Camaleonti: le origini

Nato a Milano nel 1946, la famiglia di Cripezzi era originaria della Basilicata. Inizialmente entra nei Camaleonti come pianista. Ne diventerà successivamente uno dei due cantanti nel 1966 a seguito dell’abbandono di Riki Maiocchi. Quest’ultimo sarà poi sostituito dal noto compositore e cantautore Mario Lavezzi. Cripezzi nel corso della sua lunga carriera ha suonato anche il synth e il violino.

I successi e la vittoria a “Un Disco per l’Estate”

I Camaleonti hanno preso parte, in quasi 60 anni di carriera, a diverse edizioni sia del Festivalbar che del Festival di Sanremo. Nel 1973 il gruppo ha vinto “Un Disco per l’Estate” con il brano “Perché ti amo”. In anni più recenti si segnala una collaborazione con gli Elio e le Storie Tese nell’album “Esco dal mio corpo e ho molta paura (Gli inediti 1979-1986)” del quale si ricorda il brano (Gomito a Gomito con l’)Aborto/In te, dove Elio e Cripezzi hanno duettato insieme.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli