Chi era Virna Lisi: tutto sull’attrice italiana

Chi era Virna Lisi: tutto sull’attrice italiana

Attrice dalla bellezza splendente, Virna Lisi è stata un’attrice italiana affermata nel mondo cinematografico non solo italiano ma anche internazionale.

Virna Lisi

Virna Lisi, pseudonimo di Virna Pieralisi, è nata ad Ancona l’8 Novembre 1936. Con la famiglia si trasferisce a Roma, dove inizia a muovere i primi passi nel mondo cinematografico, interpretando ruoli di un certo rilievo, nonostante il parere contrario del padre.

Negli anni ’50 interpreta ruoli da protagonista in pellicole di successo come “Le diciottenni” e “Lo scapolo”. Da prova delle sue capacità di attrice drammatica nel film “La donna del giorno”. Ottiene la popolarità grazie agli sketch di un dentifricio. Recita in diversi sceneggiati televisivi, come “Orgoglio e Pregiudizio” e “Una tragedia americana”, e al cinema compare accanto a Totò, nel film “Totò, Peppino e le fanatiche”. Nello stesso periodo si cimenta anche nella recitazione teatrale, venendo diretta da grandi direttori come Strehler e Squarzina.

Durante il 1966 venne chiamata ad Hollywood dove le furono offerti ruoli da protagonista in pellicole di successo, come la commedia “Come uccidere vostra moglie”. Nel 1968 decide di interrompere il contratto ad Hollywood e di tornare in Italia. Inizia a lavorare a tempo pieno, accettando ruoli in film italiani e internazionali, tra cui alcune produzioni hollywoodiane, accanto ad attori famosi come Rod Steiger, Anna Magnani e Richard Burton. A metà degli anni ’70, dopo aver recitato in “Zanna Bianca” e nel sequel “Il ritorno di Zanna Bianca, decide di dedicarsi alla famiglia.

Riprese la carriera a pieno ritmo a partire dagli anni ’80, alternando ruoli cinematografici con ruoli televisivi in fiction di successo, di produzione sia RAI che Mediaset. Nel 2002 torna al cinema con “Il più bel giorno della mia vita”, dopodiché si dedicò a fiction televisive fino al 2014. L’ultima apparizione, postuma, è nel film “Latin Lover” uscito nel 2015.

Virna Lisi si è spenta nella notte del 18 Dicembre 2014, qualche mese dopo aver scoperto di avere un cancro ai polmoni.

Vita privata e curiosità

Virna Lisi si sposò con Franco Pesci, architetto, il 25 Aprile 1960, da cui ebbe un figlio Corrado, che l’ha resa nonna di tre nipoti. Nonostante le molte avance ricevute, Lisi restò con il marito per 53 anni, fino alla sua morte avvenuta il 23 Settembre 2013.

Durante il periodo a Los Angeles diventa icona di bellezza e Mel Ramos usa la sua immagine per il dipinto Virnaburger , esposto nella collezione permanente del museo Berardo di Lisbona. In sua memoria è stato istituito il Premio Virna Lisi, come riconoscimento alla carriera assegnato ad attrici italiane distinte anche all’estero.

Premi

Durante la sua carriera di attrice, Lisi oltre alle critiche positive e ai consensi ricevette molti premi. Vinse per due volte il David alla carriera, e altri due David nelle categorie attrice protagonista e non protagonista. Fu premiata con sei Nastri d’argento, e fu la prima attrice non francese a vincere il Premio César.