Chi l’ha visto?, il messaggio del figlio di Giovanni Manna sulla morte del padre

·2 minuto per la lettura
figli
figli

Sui canali social del programma Chi l’ha visto?, è stato condiviso un post pubblicato dai figli di Giovanni Manna, il 73enne ritrovato morto nel parco dell’Insugherata alcuni giorni dopo essere fuggito dal pronto soccorso dell’ospedale Gemelli di Roma.

Morto Giovanni Manna, il messaggio dei figli condiviso da “Chi l’ha visto?”

Nella giornata di domenica 21 novembre, i canali social annessi al programma di Rai 3 Chi l’ha visto? hanno condiviso un post pubblicato sul suo profilo Facebook da Nicola Manna, insieme ai fratelli Luca e Matteo Manna.

Il messaggio dei tre fratelli si ricollega alla recente notizia della morte del padre, il 73enne Giovanni Manna. L’uomo, scomparso nella notte di martedì 16 novembre dopo essersi allontanato dalla sala di attesa del pronto soccorso del Gemelli di Roma, è stato ritrovato morto nel parco dell’Insugherata, nel pomeriggio di sabato 20 novembre.

Morto Giovanni Manna, il figlio Nicola: “Grazie per l’affetto, vi chiediamo di rispettare il nostro dolore”

Nello specifico, il post pubblicato da Nicola Manna e condiviso da Chi l’ha visto, programma che ha partecipato e collaborato attivamente alle ricerche di Giovanni Manna, riporta il seguente messaggio:

Papà non c’è più.
Grazie a tutti per l’affetto e la vicinanza mostrata in questi folli giorni.
Vi chiediamo di rispettare il nostro lacerante dolore.
Siete stati tutti tutti tutti davvero speciali.
Vi vogliamo bene.

Morto Giovanni Manna, il messaggio del figlio Matteo

Nella serata di sabato 20 novembre, anche Matteo Manna aveva condiviso un messaggio attraverso il suo profilo Facebook, scrivendo: “Grazie di cuore a tutti coloro che ci hanno aiutato in questi giorni. Chiediamo ora di rispettare il nostro dolore”.

La famiglia del 73enne affetto da Alzheimer e tragicamente deceduto, quindi, ha chiesto ha tutte le persone che hanno mostrato la propria vicinanza alla famiglia durante i terribili giorni vissuti all’insegna delle ricerche condotte nella speranza di trovare l’uomo di dare loro la possibilità di metabolizzare il lutto.

Intanto, le forze dell’ordine stanno indagando al fine di comprendere cosa abbia determinato la morte di Giovanni Manna.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli