Chi l'ha visto, è successo durante il funerale della piccola Elena del Pozzo

Chi l'ha Visto ha trasmesso anche il funerale della piccola Elena Del Pozzo, contribuendo in questo modo ad alimentare una piccola polemica tra i telespettatori e gli aficionados del programma. Ma cosa è successo di preciso?

Funerale Elena Del Pozzo: applausi e cori da stadio del mirino del web

Andiamo con ordine. Il 22 giugno la Cattedrale di Sant'Agata a Catania ha ospitato il funerale della piccola Elena Del Pozzo, la bimba uccisa dalla mamma e poi seppellita in un campo incolto vicino casa loro. Il funerale della bambina è stato trasmesso su Rai 3 da Chi l'ha visto, scatenando alcuni piccoli malcontenti tra i telespettatori.

GUARDA ANCHE IL VIDEO: Elena Del Pozzo, finito rito funebre in cattedrale Catania, lacrime e applausi

Innanzitutto, quando la piccola bara bianca ha varcato la porta del duomo catanese, è partito un applauso tra la folla presente. Un gesto che molti hanno criticato, chiedendosi: "perché cori e applausi ad un funerale?". Oppure: "Le urla da stadio al funerale. Io boh!"

E qualcun altro fa notare: "Se si dice 'rispettoso silenzio' perché ai funerali battete le mani e inneggiate? È osceno. Lasciare andare via Elena in punta di piedi e non come se fosse allo stadio?"

Chi l'ha visto: il programma criticato online

Piccole polemiche che, però, alla fine toccano anche Chi l'ha visto, con appelli ed accuse che imputano al programma di Rai 3 di non aver saputo gestire la vicenda.

"Cos'altro c'è da dire ancora sulla tragica vicenda della piccola Elena? Inaccettabile questo accanimento, questa curiosità pruriginosa da share", ha scritto un telespettatore.

E c'è chi si rivolge direttamente a Federica Sciarelli: "Comunque 9/10 di quel pubblico Elena non la conosceva per nulla ma per comparire si va al funerale facendo tifo da stadio. Non è anche questo sciacallaggio, Sciary? Chiedo".

E ancora: "Sciary, taglia con la morte di Elena, è una delle rare volte che vieni criticata dai chilavisters".

Photo credits: Kikapress

Infarto, gli occhi rivelerebbero se siamo a rischio: il dettaglio da notare

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli