Chi l'ha visto, si parla del caso Greta Spreafico

Greta Spreafico scomparsa
Greta Spreafico scomparsa

Era lo scorso giugno quando Greta Spreafico, cantante 53enne di Erba, faceva perdere le sue tracce. La donna, proprio nelle ore della sua scomparsa stava concludendo la vendita di un’abitazione che un tempo aveva ereditato dal nonno. Eppure potrebbero essere diverse le ipotesi dietro a questo mistero sempre più fitto. Il compagno Gabriele, sentito da Chi l’ha visto, ha rivelato che la donna “voleva vivere” benché avesse una storia e un passato difficile.

Greta Spreafico, il giallo della scomparsa della 53enne

Greta – racconta il compagno – aveva iniziato ad andare a Porto Tolle verso fine marzo perché avrebbe sentito la necessità di decidere cosa fare dell’appartamento. Poi si consuma il dramma. Qualche giorno prima dell’incontro con il notaio scompare. Alle 3.06 di sabato 4 giugno Greta manda un messaggio della buonanotte al fidanzato e al quale quest’ultimo risponderà solo alla mattina successiva. A quell’ultimo messaggio Greta non risponde – ha osservato Gabriele: “Non mi aveva mai detto buonanotte”, un messaggio dunque che gli era parso strano.

L’appello del Gruppo Rock di Greta

Nel frattempo i compagni del gruppo rock di Greta hanno lanciato un appello nel corso della trasmissione, ciascuno in modo personale. “Chi sa dove è Greta… aiutateci a trovarla…”; “Questo messaggio è per tutte le donne che non ci sono più e che hanno lasciato ore di silenzi incomprensibili […] chiunque sappia qualcosa sulla sua sparizione chiami perché sono giorni davvero strazianti per chi le vuole bene. Non sapere nulla di lei è inaccettabile”, sono solo alcuni dei messaggi.