Chi l'ha visto su Denise: Piera Maggio commenta il caso della ragazza russa

·2 minuto per la lettura

La puntata di Chi l'ha visto andata in onda il 31 marzo 2021 è stata dedicata al caso Denise Pipitone e, pur essendo stata accolta tra le polemiche, ha visto la partecipazione di Piera Maggio, mamma della bambina scomparsa nel 2004, che ha lasciato un messaggio.

LEGGI ANCHE -- Chi l'ha visto, tweet di Ricky Tognazzi punge su Federica Sciarelli e il caso del ritrovamento

Chi l'ha visto denise pipitone piera maggio
Chi l'ha visto: nella puntata su Denise spunta il messaggio speranzoso di Piera Maggio, madre della bambina scomparsa nel 2004. Foto: Kikapress

Chi l'ha visto: il messaggio di Piera Maggio

Andiamo con ordine. In una trasmissione televisiva russa, la giovane Olesya Rostova, ha raccontato di essere stata rapita da bambina e di essere stata portata in un campo rom. La sua storia ha ricordato a molti quella della scomparsa di Denise Pipitone. In molti hanno quindi ipotizzato che la ragazza possa essere la bambina scomparsa in Sicilia nel 2004, anche in virtù di una somiglianza con Piera Maggio.

Chi l'ha visto ha perciò dedicato al caso la puntata del 31 marzo 2021, alla quale ha partecipato anche la stessa Piera Maggio, che ha lasciato un messaggio su questa possibilità.

La mamma di Denise: “Siamo speranzosi, ma senza illuderci più di tanto”

Siamo cautamente speranzosi, ma senza illuderci più di tanto – ha dichiarato Piera Maggio a Chi l'ha visto. "Anche perché le segnalazioni passate ci hanno dimostrato che l’illusione non porta a nulla. In questi casi ovviamente l’unica cosa da fare è chiedere che venga fatto il DNA ed è quello che noi chiederemo. L’unica soluzione per fugare ogni dubbio”.

Poi, ha aggiunto: “Mi preme dire che vogliamo ringraziare quanti in questo momento ci sono vicini e solidali, questo ci fa capire quante persone amano Denise e non l’hanno dimenticata. Questo a noi ci riempie il cuore”.

https://twitter.com/chilhavistorai3/status/1377344471243792390

Foto: Kikapress