Chi è Reinhold Messner?

Reinhold Messner nasce a Bressanone il 17 settembre 1944.

Secondogenito di 9 fratelli, studia da geometra e frequenta l’Università di Padova.

Dopo avere iniziato a scalare a soli 5 anni, negli anni ’60 diventa famoso per una serie di ascensioni in solitaria.

Assieme al fratello Guenther, nel 1970, si aggrega ad una spedizione per scalare il Nanga Parbat.

La spedizione si rivela tragica: il fratello perde la vita, a lui vengono parzialmente amputate le dita dei piedi a causa di un grave congelamento.

Messner, noto per la sua forza di volontà, decide di non fermarsi e nel 1978 punta a scalare l’Everest in stile alpino, ovvero senza l’ausilio dell’ossigeno.

L’impresa è un successo, tanto da spingerlo a ripeterla nel 1980. Questa volta il solitaria.

All’età di 42 anni, è la prima persona ad avere scalato tutte le 14 cime del mondo che superano gli 8mila metri di altitudine.

Nel 1990 compie la prima traversata del continente antartico passando per il polo Sud senza mezzi motorizzati o cani. Nel 1993, con il secondo fratello Hubert, attraversa la Groenlandia.

Continua nel video...