Chi sono e che fanno i 10 creator italiani su cui punta Meta

Martin Barraud / CAIA IMAGE / SCIENC / NEW / Science Photo Library via AFP

AGI - C'è chi viene dal gaming, come Fjona Cakalli, ideatrice di Games Princess; chi si sta affermando nel mondo della moda come Aya Mohamed e Sumaia Saiboub; chi come Macy Fancy ci regala uno sguardo sulla black beauty, inseguendo il desiderio di mostrare i mille volti e le tante sfaccettature che ci rendono speciali. E ci sono anche la campionessa di nuoto paralimpica Arianna Talamona, che ha trasformato la malattia da cui è affetta in un'opportunità, e Francesco Spedicato, che vuole intrattenere, emozionare e divertire quante più persone possibili attraverso i suoi disegni.

Sono alcuni dei 10 italiani, che fanno parte dei 150 creator digitali emergenti e provenienti da tutto il mondo, che si sono distinti per la capacità di realizzare contenuti video e format originali, coinvolgenti e interattivi sulle app di Meta. A rivelare i loro nomi è la società di Mark Zuckerberg in occasione della presentazione di Creators of Tomorrow, campagna pensata per mettere in luce i talenti che, a livello globale, stanno contribuendo alla nascita di una nuova ondata di contenuti digitali, creativi e originali.

“Parallelamente al  nostro costante impegno nello sviluppo del Metaverso - ha fatto sapere la società - lavoreremo per  aiutare i creator a farsi strada nelle loro carriere, favorendo loro l'accesso a strumenti, formazione e risorse all'avanguardia, per testare e sperimentare in prima persona nuove opportunità e innovazioni”. I Creators of Tomorrow saranno anche protagonisti a novembre a Londra, presso la Tate Britain, di un evento che permetterà loro  di conoscersi: un'occasione per far emergere la loro creatività, imparare gli uni dagli altri e trarre ispirazione per la creazione di contenuti.

I magnifici 10 creator italiani

Fjona Cakalli

Content creator, speaker, tech influencer, conduttrice TV, ma anche caporedattrice e imprenditrice digitale, Fjona Cakalli è nata a Tirana nel 1987 in una famiglia di primi ballerini dell'Opera. È arrivata in Italia a quattro anni. Nel 2011 ha creato Games Princess, sito italiano dedicato ai videogiochi e gestito da ragazze e nel 2013 ha dato vita a TechPrincess.it con l'intento di avvicinare le persone al mondo della tecnologia spiegandola con termini semplici. Nel 2014 apre il canale YouTube, Driving Fjona, in cui si parla di auto in modo leggero e divertente e nel 2019 ha co-fondato l'azienda TechDream, un'agenzia creativa che si occupa di marketing e comunicazione. Ad aprile le è stata affidata la conduzione della eSerie A TIM | eFootball PES 2021, il primo campionato ufficiale di esport targato Lega Serie A.

Aya Mohamed

Attivista e fashion e beauty creative, Aya Mohamed, è nata in Egitto e cresciuta a Milano. Conosciuta sui social come @milanpyramid, ha unito il suo interesse per la moda con la sua volontà di battersi per i diritti sociali.

Sumaia Saiboub

“Mi è sempre piaciuto raccontare storie e in un modo o in un altro ho sempre sentito che sarebbe stato quello che avrei fatto, quello che non sapevo è che sarebbe stata proprio la mia a interessare - dice di sé Sumaia Saiboub - per questo sono grata ai social: sono le uniche piattaforme in cui tutti hanno la possibilità di raccontarsi in maniera autentica andando oltre le aspettative (fin troppo spesso legate a stereotipi) che la società ha su di te".

Eugenia Longo

Nata a Milano, 24 anni, Eugenia Longo è laureata in Economia e Gestione Aziendale presso l'Università Cattolica del Sacro Cuore, ha appena ultimato un master in Fashion and Luxury Brand Management ed esprime la propria creatività nel segno della self-acceptance. “Negli ultimi anni il mio focus sui social e nella vita si è spostato sul settore della moda - ha raccontato - i miei social rappresentano me, la mia storia, la mia passione e come io vivo ogni giorno con questi elementi e spero che questa commistione possa motivare altre persone ad essere ogni giorno loro stesse”.

Cibosupersonico

Il progetto di Francesca Fariello e Chiara Ratti è nato per condividere e sperimentare nuove espressioni della cucina a base vegetale, che mettono in tavola con cene e cooking classes dedicate alla scoperta di esperienze culinarie innovative e sensoriali. Attraverso i social documentano i loro progetti per abbattere l'inquinamento.

Chiara's Cakery

Chiara nel 2016 ha creato il suo blog “Chiara's Cakery” per mostrare a tutti quanto sia bella e divertente la pasticceria, condividendo foto e video step by step delle sue ricette. Il suo sogno è quello di rendere questa passione un vero lavoro e fare ogni giorno ciò che più ama.

Macy Fancy

Nata in Costa d'Avorio e cresciuta in Italia, Macoura, questo il suo nome, è una lifestyle, fashion e beauty content creator. “Sono laureata in Scienze Politiche, sono appassionata di tutto ciò che riguarda la comunicazione digitale. Il mio lavoro è il perfetto ponte fra la mia professione e la mia personalità creativa ed attenta ai dettagli. Sui social sono conosciuta come Macy, consapevole del forte impatto dei social oggi, cerco di essere un esempio positivo. Condivido la mia quotidianità, le mie idee e i valori in cui credo. Il mio desiderio è fare realizzare, alle ragazze, alle donne di oggi e a quelle del futuro che la nostra voce vale e conta in questo mondo. In una società come la nostra con mille volti e sfaccettature, spesso sono le nostre a essere nascoste”.

Arianna Talamona

Arianna è nata con una malattia rara ereditaria, nel 2019 è diventata campionessa del mondo di nuoto e nel 2020 ha vinto una medaglia d'argento alle paralimpiadi di Tokyo. Oltre a essere un'atleta, dal 2016 ha iniziato ad usare i social per raccontare la sua quotidianità e la disabilità dal suo punto di vista, con ironia e un po' di stile. Arianna racconta le sue giornate tra un nuovo sport, il triathlon, la sua vita di coppia (si è sposata da poco) e le sue tante passioni, come la moda

Francesco Spedicato

Nato a Lecce, Francesco Spedicato, 22 anni, sin da piccolo ha amato essere creativo e non appena ha imparato ad impugnare una matita, ha iniziato a buttare giù schizzi che tentavano di riprodurre le copertine delle vecchie cassette dei cartoni animati o quelle dei dischi dei suoi cantanti preferiti. I suoi contenuti spaziano dai disegni tradizionali (con tecniche differenti) a mini tutorial o brevi cover acustiche di canzoni ed ancora fotografie e video della sua quotidianità. “Grazie ad Instagram ho la possibilità di ispirare, intrattenere, emozionare e divertire quante più persone possibili. Insieme, questi fattori costituiscono il motore che mi spinge a continuare a creare e a condividere contenuti con la mia community. Ora mi definirei un content creator full time e allo stesso tempo studio Scienze della Comunicazione all'Università di Lecce, cercando di poter realizzare il mio sogno, ovvero far diventare le mie passioni la mia professione”.

Ceppeland

Giuseppe Casciano, in arte ceppe, sfrutta a pieno le sue competenze professionali ed artistiche muovendosi trasversalmente tra attività tecniche e creative. Videomaker specializzato in effetti visivi, programmatore, musicista polistrumentista e social media manager, riesce a fondere le sue capacità al fine di creare una figura ibrida, polivalente, dinamicamente attiva 24/7. “Sostanzialmente un bot”.