Chi sono gli Eugenio in Via di Gioia: tutto sulla band di Sanremo Giovani 2020

Eugenio in Via Di Gioia: chi sono

Eugenio in Via di Gioia sono uno dei concorrenti selezionati per Sanremo 2020 nella categoria Nuove Proposte. La band torinese parteciperà al 70° Festival di Sanremo con la canzone “Tsunami“.

Eugenio in Via Di Gioia: chi sono

Il nome della band deriva dall’unione dei nomi di ogni singolo componente ovvero Eugenio Cesaro (voce, chitarra), Emanuele Via (pianoforte, fisarmoniche, cori) e Paolo Di Gioia (batteria, percussioni, cori). Nascono a Torino nel 2012 come artisti di strada e dalla tradizioni delle balere, dello swing e del folk, che rielaborano in uno stile personale, con testi che parlano, con realismo e anche un po’ di amarezza, dei nostri tempi.

Nel 2014 esce il loro primo disco, Lorenzo Federici, nome del quarto componente della band. L’esordio viene subito ben accolto dalla critica: nello stesso anno vincono il premio della critica al Premio Buscaglione. Partecipano inoltre ad importanti eventi musicali dal vivo come Music Club su Radio 1 e a MiniSonica su Radio Popolare Network, oltre che essere chiamati per partecipare alla compilation Sotto il Cielo di Fred, insieme a Dente, Brunori Sas, Perturbazioni e altri. Il gruppo ottiene il primo posto come rivelazione live 2014-2015 nella classifica KeepOn e il primo posto nel 2018 come Best Live sempre nelle classifica KeepOn.

Nel 2017 esce il singolo “Giovani illuminati” che anticipa di qualche mese l’uscita del loro secondo album: Tutti su per terra, che vede anche la partecipazione del cantante indie Willie Peyote nel brano “Selezione naturale”. Nel 2019 esce il loro terzo album, Natura viva, e partecipano al Concerto del Primo Maggio a Roma con canzoni tratte dal loro ultimo album. Nello stesso anno annunciano la partecipazione alle selezioni per il Festival di Sanremo 2020, categoria Nuove Proposte.

La partecipazione al Festival di Sanremo 2020

Eugenio in Via Di Gioia supera la selezione ed entra a far parte ufficialmente degli otto partecipanti alla categoria Giovani della 70° edizione di Sanremo. La band torinese partecipa con la canzone “Tsunami“, il cui testo racconta del bombardamento mediatico cui siamo sottoposti e della fortuna (o sfortuna) di essere cresciuti negli anni ’90.

Il 31 gennaio 2020 vede inoltre l’uscita del loro ultimo album Tsunami (Forse vi ricorderete di noi per canzoni come): quindici brani tra inediti, pezzi live e alcuni singoli usciti nello scorso anno come “Chiodo fisso”, “Altrove” e “Giovani illuminati”.

Torino Sanremo: un viaggio eco-sostenibile

Per sostenere i valori ambientali molto cari alla band, gli Eugenio in Via Di Gioia decidono di raggiungere la città di Sanremo senza mai utilizzare l’auto. Partono da Torino in treno, fino ad Imperia, dove hanno trovato i loro fan ad accoglierli. Da lì sono partiti insieme con un pullman fino a San Lorenzo al Mare, dove parte una pista ciclabile vista mare fino a Sanremo. Venti kilometri in compagnia sulle due ruote, una scelta ecologista per riscoprire la bellezza del paesaggio ligure e la mobilità alternativa.

Eugenio in Via Di Gioia: curiosità

  • Il video che accompagna l’uscita di “Giovani illuminati” nel 2014 è il primo video musicale in Italia realizzato interamente con la tecnica dell’hyperlapse, una tecnica fotografica che non prevede l’inquadratura fissa, ma una carrellata di sequenze diverse molto veloci.
  • Non ancora famosi sulla scena italiana, gli Eugenio in Via Di Gioia si fanno conoscere per la loro allegria e voglia di suonare on the road per la gente: nel 2018 intrattengono i passeggeri del treno Italo sulla tratta Torino-Roma, in ritardo di oltre 6 ore. Un modo per allietare i passeggeri e rendere gioioso un momento altrimenti molto spiacevole.
  • Nel 2016 esce il singolo “Pam”, ma non attraverso i canali ufficiali: viene infatti inserito in un videogioco, Pamman.