Chi sono i leader politici più giovani del mondo

brahim maarad

Il cancelliere austriaco, Sebastian Kurz, con i suoi 33 anni strappa alla premier finlandese, Sanna Marin (34 anni), lo scettro di leader più giovane al mondo. Kurz era già stato cancelliere per 18 mesi dopo essere stato eletto nel 2017, a 31 anni, prima di essere rimosso con un voto di sfiducia nel maggio 2019.

Di seguiti gli altri leader mondiali arrivati al potere trentenni:

  • UCRAINA. L'avvocato Oleksiy Goncharuk, nominato primo ministro nell'agosto 2019, a 35 anni, dal presidente Volodymyr Zelensky, che ha soli 41 anni.
  • EL SALVADOR. L'uomo d'affari conservatore Nayib Bukele ha prestato giuramento come presidente nel giugno 2019 a 37 anni.
  • ANDORRA. L'ex ministro della giustizia Xavier Espot Zamora è diventato il capo di governo del piccolo territorio tra Francia e Spagna nel maggio 2019 all'età di 39 anni.
  • COSTA RICA: Carlos Alvarado, giornalista ed ex ministro del lavoro, ha vinto le elezioni per diventare presidente nel maggio 2018 all'età di 38 anni.
  • NUOVA ZELANDA: Jacinda Ardern aveva 37 anni quando presto' giuramento come primo ministro nell'ottobre 2017.
  • IRLANDA: Leo Varadkar è diventato il primo ministro più giovane dell'Irlanda nel giugno 2017 all'eta' di 38 anni.
  • FRANCIA: all'età di 39 anni, il banchiere per gli investimenti Emmanuel Macron è diventato il più giovane presidente della Francia nel maggio 2017.
  • ESTONIA: il centrista Juri Ratas è stato nominato primo ministro nel novembre 2016 a 38 anni. Ha preso il posto di Taavi Roivas, che aveva 34 anni quando è entrato in carica nel 2014.
  • MALTA: il primo ministro Joseph Muscat assunse il potere nel marzo 2013 a 39 anni.

Escludendo i governi democratici, altri giovani leader sono: il nordcoreano Kim Jong Un, 35 anni, e l'emiro del Qatar, lo sceicco Tamim bin Hamad Al-Thani, 39 anni. Il re del Bhutan, Jigme Khesar Namgyel Wangchuck, oggi 39enne, prese il potere nel 2006 quando aveva solo 26 anni.