Chi sono i politici italiani più seguiti sui social nel 2019?

Politici italiani più seguiti sui social 2019

La classe politica italiana ha sempre avuto un contatto diretto con i cittadini attraverso diversi mezzi come comizi, interviste e incontri pubblici. Oggi il mezzo di comunicazione per eccellenza è Internet e in particolare le reti di social network come ad esempio Facebook o Twitter (ma anche Tik Tok nel caso di leader come Matteo Salvini). Chi sono, dunque, i politici italiani più seguiti sui social network nel 2019?

Politici più seguiti sui social

Il numero di like e di followers delle pagine pubbliche di politici e partiti è davvero altissimo e la frequenza di pubblicazione di post e video raggiunge un minimo di 4-5 contenuti al giorno. Risulta evidente il ruolo determinante che la propaganda online gioca nella strategia politica di oggi e come le tecniche di social networking siano indispensabili per garantire un vasto elettorato. Un report relativo al 2019 di Utopia Social Ranking riporta la classifica dei politici italiani con più like e followers dall’1 gennaio 2019 all’1 agosto 2019.

Maggior numero di followers

Tra i politici italiani più seguiti sui social nel 2019 al primo posto nella classifica con il più alto numero di followers è senza dubbio il parlamentare ed ex premier Matteo Renzi con il 49,7%, seguito da Matteo Salvini con il 16,3%. Al terzo posto troviamo la leader del partito Fratelli d’Italia Giorgia Meloni che si pone all’inseguimento di Salvini con un solido 11,6%.

L’ex vicepremier e attuale ministro degli Esteri Luigi Di Maio è il quarto classificato con 8,1%, non lontano dalla percentuale del il segretario del Partito Democratico Nicola Zingaretti con il 6,5 %. Più in basso in lista troviamo l’attuale premier del governo giallo-rosso Giuseppe Conte che totalizza un 3,6%, seguito immediatamente dopo dalla parlamentare Emma Bonino (2,9%) e l’ex-premier Silvio Berlusconi con appena lo 0,9% di followers.

Maggior numero di tweet

Più in alto in questa classifica invece Matteo Salvini che posta con regolarità raggiungendo il 52,9%. Si ferma al 14% Giorgia Meloni, al 11,3 % Silvio Berlusconi. Matteo Renzi arriva al 5,4%, seguito da Luigi di Maio ed Emma Bonino, che totalizzano rispettivamente lo 0,9 e 0,8%.

Le discrepanze di popolarità su Twitter rispetto alle percentuali relative a Facebook sono probabilmente giustificate dal relativamente scarso utilizzo del primo social da parte dell’utente medio italiano.

Maggior numero di retweet

Grazie alle alte percentuali già raggiunte nella classifica di tweet pubblicati anche in questa lista troviamo le posizioni dei vari politici pressoché invariate. Al primo posto si classifica il leader della Lega Matteo Salvini con la maggioranza del 64,8%. Troviamo poi Giorgia Meloni, che lo segue a distanza con il 14,2%, e il leader di Italia Viva Matteo Renzi con il 10,1%. Al quarto posto si trova l’attuale premier Giuseppe Conte con il 3,1% di retweet e immediatamente dopo il segretario del PD Nicola Zingaretti che cresce rispetto al 2018 del 2,9%.

Tasso di engagement

Si ribaltano i ruoli in questa classifica che valuta il tasso di interazione generato da contenuti in proporzione al numero di follower. Al primo posto troviamo la parlamentare Emma Bonino (41,6%)che dimostra di avere un buon numero di interazioni. Al secondo posto troviamo il leader di Forza Italia ed ex-premier Silvio Berlusconi, che totalizza una percentuale del 21,6%. In terza posizione troviamo il premier Giuseppe Conte con una percentuale di engagement soddisfacente del 12,8% e al quarto posto si trova il leader della Lega Matteo Salvini con appena il 6,5%.