Chi vuol essere milionario? Ecco tutti vincitori del milione di euro

enrico-remigio-milione

Lo scorso 29 gennaio l’ingegnere pescarese (ma residente a Singapore) Enrico Remigio è stato il quarto concorrente nella storia di Chi vuol essere milionario ad aggiudicarsi il premio finale da un milione di euro, uno storico traguardo giunto in quella che è la 21esima edizione del popolare quiz condotto da Gerry Scotti. Chi sono però gli altri concorrenti ad aver indovinato la quindicesima ed ultima domanda, quella da un milione, e come è cambiata la loro vita con i soldi vinti nella trasmissione?

I vincitori di Chi vuol essere milionario

La prima vittoria del montepremi avvenne quando il programma si chiamava ancora Chi vuol essere miliardario ed in Italia circolavano ancora le lire. Il 18 marzo 2001 l’empolese Francesca Cinelli rispose infatti esattamente a una domanda inerente la professione di un certo Albert King, storico chitarrista blues statunitense, portandosi a casa la cifra di un miliardo di lire.

La ragazza all’epoca 28enne, oggi 47enne, non volle però stravolgere la sua vita nonostante l’ingente vincita preferendo continuare a lavorare come segretaria presso un concessionario di veicoli industriali a Marcignana: “Questo lavoro mi piace, i miei colleghi sono brave persone, e poi io con i camionisti ci sto bene. Sì, è gente concreta come me”.

La vittoria di Davide Pavesi

Ad aggiudicarsi per la prima volta il milione di euro fu invece il 22enne Davide Pavesi il 17 ottobre del 2004. Pavesi, studente di ingegneria al Politecnico di Milano e residente a Cerro al Lambro, divenne il più giovane vincitore nella storia internazionale del gioco a premi rispondendo con il nome del matematico francese Pierre Simone Laplace ad una domanda su chi fosse lo scienziato legato a Kant nella formulazione di una teoria sul sistema solare.

Pavesi fu in seguito elogiato da associazioni come il Moige per la sua morigeratezza nella vittoria del milione, venendo presentato come esempio per le giovani generazioni: “Davide Pavesi, vincitore di “Chi vuol essere milionario”, rappresenta un modello di come i ragazzi dovrebbero studiare; con piacere, gusto e passione. Con la sua semplice ma profonda passione per la conoscenza ed il sapere ha stravolto un sistema mediatico votato per lo più alla logica di veline e letterine. Non possiamo che auspicare che Davide Pavesi polverizzi e dia una boccata di ossigeno alla quotidiana tv trash”.

Michela De Paoli terza vincitrice

La casalinga di Pavia Michela De Paoli, laureata però in lingue e letterature straniere fu infine la terza vincitrice del milione il 27 gennaio 2011. La signora vinse all’epoca il milione rispondendo esattamente a una domanda sulla prima azione che compì Adamo dopo essere uscito da paradiso terrestre [la risposta era la C, si unì ad Eva].

A differenza degli altri vincitori, la De Paoli decise però di provare a cambiare la sua vita con il milione di euro conquistato, ritrovandosi tuttavia quasi dieci anni dopo senza gran parte del montepremi vinto avendolo perso a causa della crisi economica: “Con 800mila euro abbiamo comprato la casa, poi io e mio marito abbiamo avviato un’attività commerciale, una gelateria, che purtroppo non è andata molto bene. Abbiamo sentito un po’ la crisi e dopo tre anni abbiamo chiuso.