Chiara, candidata a Miss Italia con una protesi

Adolescente, Chiara è rimasta coinvolto in un brutto incidente in motorino e ha subito tre interventi per l’amputazione transtibiale della gamba, cioè fino a sotto il ginocchio. (Credits – Instagram)

Lei si chiama Chiara Bordi, ha 18 anni, un fisico bellissimo e studia all’ultimo anno del liceo classico. Chiara ha deciso di partecipare al concorso Miss Italia, così come fanno migliaia di sue coetanee da decenni. Ma Chiara non è come le altre concorrenti, non lo è da quel maledetto incidente stradale avvenuto circa 5 anni fa.

Adolescente, Chiara è rimasta coinvolto in un brutto incidente in motorino e ha subito tre interventi per l’amputazione transtibiale della gamba, cioè fino a sotto il ginocchio. Da allora la vita di Chiara è cambiata, ma non i suoi sogni. E tra questi c’è la voglia di partecipare a Miss Italia.

“Si partecipa sì ad un concorso di bellezza per vincere ma il mio obiettivo principale è quello di dare un messaggio ai giovani affinché sappiano difendere la propria vita, concedendole sempre una nuova opportunità. Intendo trasmettere il mio coraggio ad un pubblico più vasto possibile poiché la mia esperienza dimostra che si può vivere la disabilità nella normalità, impegnandosi nello sport, in una storia d’amore e, perché no, in un concorso di bellezza” ha dichiarato la ragazza, la quale negli ultimi cinque anni non si è certo fermata davanti alla disabilità.

Chiara Bordi, infatti, oltre a studiare e fare la barista d’estate, va in canoa, fa windsurf, si arrampica sui muri di roccia e si dedica all’attività di sub. “Ma non avrei mai pensato di poter sfilare a Miss Italia con i miei meravigliosi tacchi alti” dice sorridendo.

E l’organizzazione del concorso? Non ha avuto nulla da ridire sul fatto che Chiara si presenti con una protesi al posto della gamba, come spiega la patron di Miss Italia, Patrizia Mirigliani. “La nostra è una bellezza senza confini e la disabilità in questo caso è sinonimo di una femminilità ferita e riscattata. Chiara è il simbolo della forza di chi ama la vita e vuol rinascere dopo un periodo drammatico” ha detto la donna.

Potrebbe anche interessarti:

Bebe Vio su Topolino per combattere le barriere

Bebe Vio, dopo gli ori conquista anche la patente