Chiara Ferragni e la gaffe sui social con la pizza

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Chiara Ferragni mostra una foto di sè in pizzeria, intenta ad addentare una fetta di Margherita. E cosa c’è di strano? Un post su Instagram come tanti altri per l’influencer più riconoscibile d’Italia. Ma c’è quel dettaglio che non sfugge ai fan.

La pizza rigenerata

Si può parlare di una vera stranezza: la pizza rimasta nel piatto è rimasta magicamente integra, nonostante Chiara ne abbia portata una fetta alla bocca. Non è la prima volta che la Ferragni pubblica una foto di questo tipo, era già successo qualche mese fa e sui social era diventato un trend parlare della “Gaffe della pizza”. Un errore insomma, che però non sembra più molto casuale. Tanto che la stessa influencer ha aggiunto come descrizione alla fotografia la dicitura: “The pizza that regenerates itself is back”. “La pizza che si rigenera da sola è tornata”. Con l’aggiunta di una emoticon raffigurante una bella fetta di pizza, proprio come quella che sta addentando lei.

L’ironia social

Il dettaglio non è certo passato inosservato ai follower della moglie di Fedez che si sono scatenati nella sezione commenti. Alcuni scrivono ironicamente che: “Ormai le pizzerie preparano le pizze direttamente con una fetta in più“, qualcun altro parla di vero e proprio mistero della “Pizza che si autoproduce da sola” e altri ancora vorrebbero avere loro stessi questo “Potere rigenerante della pizza”. Ma c’è anche chi non la prende bene e scrive: “Ormai è ufficiale, ci prende per i fondelli“.

È evidente che ormai non si possa più parlare di gaffe per quello che è diventato un vero e proprio tormentone. Una strategia forse studiata a tavolino dalla stessa Chiara per aumentare le interazioni ai sui profili social.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli