Chiara Ferragni irrompe sulle elezioni schierandosi sull'aborto, Nordio risponde

Chiara Ferragni irrompe sulle elezioni schierandosi sull'aborto, Nordio risponde (REUTERS/Piroschka Van de Wouw)
Chiara Ferragni irrompe sulle elezioni schierandosi sull'aborto, Nordio risponde (REUTERS/Piroschka Van de Wouw)

Sta facendo discutere l'Italia l'irruzione di Chiara Ferragni sulla campagna elettorale per le prossime elezioni politiche. L'influencer con 20 milioni di followers ha portato in primo piano l’interruzione volontaria della gravidanza, schierandosi contro Giorgia Meloni e il suo partito e sostenendo pubblicamente che, in caso di una vittoria del centrodestra, l'aborto che oggi in Italia è difficile in moltissime zone a causa dell’alto numero di ginecologi obiettori, diventerebbe impossibile.

LEGGI ANCHE: Chiara Ferragni sostiene il diritto all'aborto. I rappresentanti dei Pro Vita attaccano l'influencer

Un attacco diretto a Fratelli d’Italia quello di Chiara Ferragni, che ha preso posizione condividendo un’immagine dell’account del sito di informazione "The Vision" su cui si legge: "Fdi ha reso praticamente impossibile abortire nelle Marche che governa. Una politica che rischia di diventare nazionale se la destra vince le elezioni". La Ferragni ha, quindi, scritto: "Ora è il nostro tempo di agire e far sì che queste cose non accadano”.

LEGGI ANCHE: Elezioni, Chiara Ferragni si espone sull'aborto: polemica fra i partiti

GUARDA ANCHE IL VIDEO: Chiara Ferragni, quanto vale la collezione di vestiti e borse dell'influencer? Il valore stellare

Non è la prima volta che Chiara Ferragni e il marito Fedez prendono posizione in tema di diritti civili. Ma questa volta l'influencer si è intromessa nella campagna elettorale e le reazioni del mondo politico sono state immediate. Alessia Morani, deputata del Pd, ha rilanciato il post di Chiara Ferragni scrivendo: "Grazie a Chiara Ferragni si accende un faro sulle Marche governate da Fdi. Sono due anni che portiamo avanti questa battaglia da sole nell'indifferenza dei più. Le Marche sono il laboratorio della destra in Italia ed oggi la situazione è questa".

LEGGI ANCHE: Rauti: "Sull'aborto la sinistra segue solo suggestioni da influencer"

Isabella Rauti, responsabile del dipartimento famiglia di Fdi, ed Eugenia Roccella candidata nelle liste di Fratelli d’Italia, fanno sapere, invece, che quello che afferma Chiara Ferragni non è vero. "Nelle Marche l’offerta del cosiddetto servizio di Ivg è di gran lunga superiore a quella nazionale: le interruzioni volontarie di gravidanza, possono essere effettuate nel 92,9% delle strutture sanitarie mentre la media italiana è del 62%", dicono.

LEGGI ANCHE: Aborto, pro vita contro Chiara Ferragni: "Da lei fake news"

GUARDA ANCHE IL VIDEO: Fedez risponde alle critiche sulla foto pericolosa: cosa ha affermato su quella escursione

A rispondere all'influencer è anche, dalle pagine della "Stampa", l'ex magistrato Carlo Nordio, candidato di FdI, che dice: "Quanto alla disciplina dell`interruzione della gravidanza, credo che nessuno voglia cambiare una legge a suo tempo approvata da un referendum popolare. La decrescita di natalità è un problema enorme, e sarà affrontato con incentivi alle coppie e strutture efficienti, non certo con una revisione normativa".