Chiara Ferragni: "Leone mi ha fatto crescere. Ho sempre condiviso tutto, impensabile non condividere anche lui"

Il Corriere della Sera

"Avrei dovuto sapere ogni cosa di lei, invece, 癡 radiosa come un mistero: Chiara Ferragni". A scriverlo, sulle pagine di Liberi Tutti, l'inserto del Corriere della Sera, 癡 la scrittrice Silvia Avallone, che ha incontrato la blogger italiana pi羅 famosa del mondo e ha chiacchierato con lei nel cuore di Milano. A proposito della nascita del piccolo Leone, lo scorso 19 marzo, la scrittrice chiede alla Ferragni cosa ha provato vedendo per la prima volta il figlio.

Ho pianto. Quando l'ho visto uscire, quando me l'hanno posato sul petto, per la prima volta ho realizzato cosa significasse avere un bambino. Mentre lo aspettavo era come se stessi sognando di diventare mamma, lo raccontavo senza rendermene conto. Poi 癡 accaduto


E, sebbene nei mesi precedenti al lieto evento, la Ferragni avesse una gran paura del parto, quel momento 癡 stato in realt� molto meno traumatico di quanto immaginasse. Con lei c'era il fidanzato (e futuro marito) Fedez: "� sempre stato presente", ha detto alla scrittrice.

Mi ha fatta crescere, Leone. Anche adesso, quando riguardo le nostre prime foto, mi viene da piangere per quanto 癡 stato toccante: pi羅 di ogni altra cosa. Per me che ho sempre condiviso tutto, sarebbe stato impensabile non farlo con Leone., la persona che pi羅 da gioia alla mia vita


E, una volta tornati a casa, Chiara, Fedez, Leone e Matilda (il bulldog francese che la blogger che la accompagna da anni) non sono mai stati soli: di giorno, parenti e amici hanno sempre affollato la casa: "Siamo una grande famiglia", ha riferito la blogger. Ora, la sfida pi羅 grande per Chiara 癡...Continua a leggere su HuffPost