Chiara Ferragni nel presepe, Codacons denuncia sindaco di Pontedera

webinfo@adnkronos.com
·1 minuto per la lettura

Nuova denuncia del Codacons in relazione alla nota influencer Chiara Ferragni. A cadere nel mirino dell’associazione è il sindaco di Pontedera, per il presepe esposto nel palazzo comunale nel quale l'artista Jacopo Pischedda ha rappresentato la Madonna con il volto della Ferragni. "Siamo di nuovo in presenza di un uso squallido delle immagini sacre per ottenere facile visibilità e citazioni sui giornali -spiega il Codacons- Riteniamo non si tratti affatto di una forma d’arte, ma di una offesa al sentimento religioso: non a caso il presepe in questione ha suscitato proteste da più parti, proprio per l’uso commerciale e a scopo pubblicitario che viene fatto di una immagine cristiana".

Per tale motivo l’associazione annuncia un esposto alla Procura della Repubblica di Pisa contro il sindaco di Pontedera, in cui si chiede "di aprire una indagine per i possibili reati di blasfemia e offesa al sentimento religioso, e chiede l’intervento dell’Arcivescovo di Pisa affinché faccia rimuovere con effetto immediato l’indegno presepe".