Chiede al fidanzato imbianchino di decorare la sua casa, lui le presenta la parcella

Una mano di pittura al muro della fidanzata: giusto che lei paghi? [Foto: Pexels]

Una donna iscritta al sito Mumsnet ha raccontato un episodio che in effetti lascia qualche dubbio, riguardo ai favori che si fanno o che si chiedono verso i propri partner. La signora in questione ha raccontato di aver chiesto al suo fidanzato, un imbianchino e decoratore professionista, di farle un lavoro di abbellimento in casa.

Lui le ha chiesto di pagare un normale conto, in modo da emettere regolare fattura, nonostante il lavoro di decorazione fosse stato descritto, secondo lei, come un ‘favore’.

La donna, che esce con l’imbianchino da circa 9 mesi e si ritiene in una relazione stabile, voleva ‘sfruttare’ il fatto di avere a disposizione un professionista capace, e dunque ha chiesto a lui invece che ad altri colleghi una decorazione casalinga che – secondo le sue mire – sarebbe dovuta rimanere gratuita.

L’uomo, invece, si è bellamente disinteressato degli usi e costumi nella relazione amorosa e le ha formalmente compilato una parcella da pagare. Il preventivo, di 317 euro, è ciò che avrebbe chiesto a un amico o a un parente, con quello sconticino che spesso si fa. Il conto è stato in seguito pagato dalla fidanzata, che però ha ammesso di aver tirato fuori i soldi dal portafoglio con uno sguardo tra lo stupito e il furente.

La donna ha scritto: “Tempo fa mi erano stati chiesti 400 euro da un imbianchino, per questo lavoro, e avevo rifiutato perché non me lo potevo permettere. Poi ho conosciuto il mio fidanzato, e dopo qualche tempo gli ho chiesto di aiutarmi. Lui mi ha detto che andava bene, di dargli tempo una settimana, e di prendere carta e penna. Io non mi sono rifiutata di pagarlo, ma il fatto che abbia reso questo lavoro ‘ufficiale’ mi ha un po’ spazientito“.

Decorare non è certo un lavoro facile, ma il fidanzato non ha ricevuto molto supporto dalle altre utenti del sito frequentato dalla donna. Tra di essi si legge “L’avrei lasciato e avrei dato quei soldi a un altro imbianchino che non si comporta da s*****o”, “Il tuo fidanzato è un’idiota, il mio è un informatico ma non mi fa pagare nulla quando ho un problema al computer” e altri di questo tipo.

Non tutti però sono stati dello stesso avviso: “Ho un amico che fa il piastrellista, potrei davvero chiedergli di lavorare gratis?”; “Mio zio è un commercialista, dovrei fargli compilare tutta la mia documentazione a costo zero? Sarebbe incivile”; “Ha fatto bene, avrebbe potuto fare un lavoro pagato al posto di fare il tuo gratis”.

E tu cosa faresti in una situazione del genere? Chiederesti di fare il lavoro gratis, uno sconto oppure pagheresti il prezzo pieno? Scrivi la tua idea nella sezione commenti.

LEGGI ANCHE: