Chiedevano offerte simulando infermità: denunciati in tre

(foto Grzegorz Galazka/Archivio Grzegorz Galazka/Mondadori Portfolio via Getty Images)

Tre persone sono state denunciate a piede libero dai Carabinieri della Stazione Roma San Pietro con l’accusa di accattonaggio molesto dopo essere state sorprese dai mentre, simulando delle infermità, chiedevano con insistenza delle offerte alle persone.

LEGGI ANCHE: Star con le mani nel sacco: le celebrities pizzicate a rubare

A finire nei guai sono state due donne - una cittadina romena di 56 anni nella Capitale senza fissa dimora e una cittadina bosniaca di 48 anni domiciliata a Roma - e un cittadino romeno di 47 anni, anche lui senza fissa dimora, tutti già conosciuti alle forze dell’ordine.

VIDEO - Bastonate fra mendicanti a S. Pietro

Nei confronti dei “falsi invalidi”, inoltre, i Carabinieri hanno fatto scattare le relative sanzioni per la violazione del divieto stazionamento, con contestuale ordine allontanamento per 48 ore dall’area di San Pietro, per complessivi 300 euro.