Chiesa: sposi senza mascherina, ma resta la comunione con guanti

Lo sposo potrà tornare a baciare la sposa: via le mascherine per lui e per lei al momento del fatidico sì. Ma la comunione dovrà essere data con i guanti e senza toccare le mani del fedele, altrimenti subito il sacerdote ha il dovere di disinfettarsele, prima di continuare.

Sono le due disposizioni pubblicate questa sera sul sito Ceinews, della Conferenza Episcopale Italiana, sotto forma di risposta da parfte del ministero degli Interni a due specifici quesiti in materia presentati dalle autorità ecclesiastiche.