Chieti, 15enne si sente male giocando a calcetto: morto

calcetto

E’ successo mentre stava giocando a calcetto in un impianto privato a Francavilla al Mare, in provincia di Chieti. Lorenzo Verna, un ragazzo di 15 anni di Milano ha avuto un malore improvviso sul campo da gioco ed è morto la sera dell’8 agosto al policlinico di Chieti dove è stato ricoverato. Si trovava in vacanza nella località di mare abruzzese insieme alla sua famiglia.

La morte del ragazzo

Lorenzo Verna aveva 15 anni e insieme alla sua famiglia viveva a Milano. In questi giorni lui e i suoi cari stavano trascorrendo le vacanze a Francavilla al Mare, nota località balneare in provincia di Chieti, in Abruzzo. Lorenzo si era messo a giocare a calcetto in un impianto privato. Ad un certo punto, secondo quanto è stato ricostruito dai carabinieri grazie alle testimonianze di varie persone, il ragazzo si è accasciato a causa di un malore improvviso. Dopo che l’allarme è scattato, i primi a prestargli soccorso sono stati un medico e una veterinaria che erano a cena in una pizzeria nei dintorni dell’impianto sportivo. Le condizioni del ragazzo si sono presentate subito molto gravi. I due sanitari, mentre aspettavano l’arrivo dell’ambulanza del 118, gli hanno praticato il massaggio cardiaco. Sul posto sono quindi arrivati i soccorsi che hanno praticato di nuovo il massaggio cardiaco, poi il ragazzo è stato trasportato all’ospedale di Chieti dove i medici hanno cercato di fare tutto il possibile per salvargli la vita, ma non ci sono riusciti. Nella serata dell’8 agosto hanno constatato il suo decesso, avvenuto nell’ospedale.