Infortuni sul lavoro, morti due operai

·1 minuto per la lettura

Ancora incidenti mortali sul lavoro, vittime due operai. Stamattina a Lanciano (Chieti), nelle campagne in località Torre Marino, un 37enne della provincia di Enna, che era sceso nel canalone profondo tre metri dove dovranno passare le condotte del metanodotto, è rimasto sepolto da una frana ed è deceduto. Sul posto vigili del fuoco, ambulanze, ispettorato del lavoro e polizia.

Un altro infortunio mortale è avvenuto intorno alle 11 in una ditta a Santa Croce sull'Arno, in provincia di Pisa. La vittima è un operaio di 47 anni, residente nel comprensorio del cuoio. L'incidente mortale si è verificato in un'azienda che vende materiali edili e ferramenta per cantieri edili in via del Bosco. Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco, i carabinieri e i sanitari del 118.

Nell'incidente sarebbe rimasto ferito un collega di lavoro della vittima. Ancora da accertare l'esatta dinamica dell'accaduto.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli