Chieti, uccide la moglie buttandola giù da un ponte

·1 minuto per la lettura

Ha ucciso la moglie buttandola giù da un ponte sul fiume Osento in provincia di Chieti. Il pensionato 74enne si è poi consegnato ai carabinieri di Ortona che stanno portando avanti le indagini con la Scientifica. La donna di 72 anni è finita nel corso d'acqua, dopo un volo di circa 20 metri, ed è morta sul colpo. La donna era malata da tempo di demenza senile o Alzheimer. Sono stati i vigili del fuoco di Casoli a ripescare il cadavere, che è stato portato all'obitorio di Chieti, dove sarà effettuata l'autopsia dal medico legale Cristian D'Ovidio. Del caso si occupa la Procura di Vasto. L'omicida è stato sottoposto a fermo.

"Era una famiglia tranquillissima, mai ci saremmo aspettati una tragedia simile" ha detto il sindaco di Casalbordino, Filippo Marinucci. "Non sono" informato "sui loro problemi familiari", continua il primo cittadino, "ma pare che lei avesse una patologia tipo Alzheimer". La coppia ha quattro figli. "Ripeto - afferma il primo cittadino - è gente perbene. Siamo sconvolti da quanto successo".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli