Chimirri: 'Lavoratori saranno accompagnati in percorso riqualificazione'

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Pozzilli (Is), 22 mar. (Adnkronos/Labitalia) – “Il progetto presentato oggi è il risultato di un nuovo modello di co-creazione multi-stakeholder in cui Unilever ha fortemente creduto sin dall’inizio. Abbiamo lavorato insieme a Governo, Regione e parti sociali seguendo due principi guida: strategicità di lungo periodo e salvaguardia dei livelli occupazionali dei dipendenti e dell’indotto; garanzia di sostentamento nella catena del valore dell'area industriale e della comunità locale". Lo ha spiegato Gianfranco Chimirri, Hr director Unilever e responsabile del progetto sullo stabilimento Unilever di Pozzilli (Isernia), intervenendo alla conferenza stampa on line per presentare il nuovo destino del sito molisano, che diventerà uno dei centri di produzione di plastica riciclata più avanzati in Europa.

"Il progetto è inoltre innovativo perché è il primo esempio per Unilever a livello globale di piano 'Future of Work' messo in atto tramite riconversione industriale. Nella fase di transizione, infatti, Unilever accompagnerà i lavoratori in un percorso di riqualificazione e sviluppo di nuove competenze utile al reimpiego nello stabilimento a nuova vocazione industriale”, ha aggiunto Chimirri.