## Chiude il Meeting e Cl guarda al nuovo, anche in politica -5-

Pat

Rimini, 25 ago. (askanews) - Per Vittadini occorre ridefinire il "soggetto": "Bisogna ricordare che il crollo della DC è stato per consunzione perché il soggetto che la generava è arrivato stanco, demotivato". Il compito più importante adesso deve essere quello di "ricostruire una passione sociale e civile prima ancora di un impegno diretto in politica", perché "se non c'è un soggetto, che dà vita a corpi intermedi e in essi viene trova la sua espressione, il principale apporto dei cattolici alla vita politica verrebbe meno. Ricordiamoci - prosegue il professore - che don Sturzo, negli ultimi anni del 19esimo secolo a Caltagirone si occupò di politica, per tutelare delle realtà sociali. La seconda Repubblica è stata caratterizzata purtroppo dalla distruzione dei corpi intermedi. Senza di essi d'impoverisce la vita civile e democratica di un Paese. Il compito più urgente per tutti è quello della ricostituzione di nuovi punti di aggregazione".