Chiuso il centro di Roma: troppi assembramenti in via del Corso

·1 minuto per la lettura
chiuso centro roma
chiuso centro roma

A partire dalle 17.45 di sabato 18 dicembre, un tratto di via del Corso, nel centro di Roma, è stato chiuso su disposizione della polizia per evitare altri assembramenti. La Regione Lazio non esclude l’obbligo della mascherina anche in zona bianca all’aperto.

Roma, chiuso il centro per evitare assembramenti

Un tratto di via del Corso, a Roma, in pieno centro, è stato chiuso al pubblico dalle 17.45 dello scorso sabato 18 dicembre.

La polizia infatti in giornata aveva registrato un maxi assembramento che ha spinto le autorità a chiudere la zona per evitare ulteriori assembramenti.

Chiuso centro di Roma, l’intervento delle forze dell’ordine

Per evitare altri assembramenti come quelli visti negli ultimi giorni, la polizia coadiuvata dalle altre forze dell’ordine è scesa in campo per verificare la corretta apllicazione delle miusre preventive dei cittadini, quindi il corretto utilizzo delle mascherine e il distanziamento, per quanto possibile, gli uni dagli altri nelle vie.

Chiuso centro di Roma: obbligo della mascherina anche in zona bianca?

Intanto la situazione legata ai contagi covid e più nello specifico relativi alla variante Omicron preoccupano l’Italia e la regione Lazio che non esclude l’obbligo della mascherina a partire dal 23 dicembre, all’aperto.

Il Lazio rimarrà in zona bianca a Natale, ma se i contagi dovessero aumentare, entro la fine dell’anno potrebbe passare in zona gialla.

In ogni caso, proprio per prevenire un peggioramento, salgono le probabilità di dover utilizzare le mascherine all’aperto già prima della vigilia di Natale, come ha dichiarato il presidente della Regione Nicola Zingaretti.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli