Chiusura viadotto Terni-Spoleto: iniziati i lavori di ristrutturazione

chiusura viadotto terni spoleto

Disposta in via ufficiale la chiusura del viadotto tra Spoleto e Terni. Lamberto Nibbi, responsabile della struttura territoriale di Anas, ha firmato, nel pomeriggio di oggi, venerdì 29 Novembre 2019, l’ordinanza in cui viene confermata la chiusura della carreggiata su entrambe le corsie.

In base a quanto emerge, confermato anche da Anas, dalle verifiche sono emerse condizioni di degrado limitato e localizzato su alcuni elementi in calcestruzzo del viadotto. La struttura è stata realizzata nella seconda metà degli anni Cinquanta. È alta una ventina di metri e lunga circa 90.

Stando alle prime informazioni, Anas prevede un intervento in due step. Il primo riguarderà il risanamento per arrivare alla riapertura. Il secondo tratterà il completamento del lavoro compatibile con la riapertura del traffico. Sul cantiere del viadotto del valico della Somma, inoltre, pende anche l’incognita del maltempo. Le precipitazioni potrebbero rallentare i lavori.

Chiusura viadotto Terni-Spoleto

La decisione avrà delle conseguenze anche nella viabilità, ovviamente. Il traffico leggero (fino a 3,5 tonnellate) verrà dirottato per 4 km sul vecchio tracciato della Flaminia, stretto e pendente, che attraversa il centro abitato di Strettura, la frazione più a Sud di Spoleto. Significative, anche le ripercussioni per gli autotrasportatori. Il traffico pesante proveniente da Foligno e diretto a Terni-Orte passerà dallo svincolo di Eggi verso il tunnel della Valnerina. Superato il tunnel si procederà sulla SS Valnerina fino ad agganciare la statale 79 Terni-Rieti e, infine, il raccordo autostradale per Orte-Roma.

Il prefetto di Perugia, Claudio Sgaraglia, ha convocato il comitato provinciale per l’ordine e la sicurezza pubblica. Lo scopo dell’incontro era una “approfondita ricognizione delle condizioni di sicurezza dei viadotti stradali, già al centro recentemente di altre sedute, nell’ambito delle quali si era stabilito di procedere ad un costante monitoraggio delle opere”. La chiusura è prevista fino al 18 Dicembre 2019.