Choc a Fidenza: aggredisce il parroco, lo accoltella e lo sfregia

·1 minuto per la lettura
Consecration
Consecration

Un uomo di 57 anni è stato arrestato a Fidenza per aver tentato di uccidere Don Mario, il parroco della parrocchia di Santa Maria Annunziata. Lo ha prima aggredito colpendolo con calci e pugni, poi lo ha preso a coltellate e una di queste lo ha raggiunto in pieno volto, sfregiando per sempre la vittima.

L'aggressore che ha lasciato sotto choc la comunità della parrocchia a Fidenza è un 57enne milanese, senzatetto, che da alcuni mesi era ospite in parrocchia nelle stanze riservate ai bisognosi.

Per lui, le accuse sono di tentato omicidio, lesioni gravissime e sfregio permanente del viso. Al momento il parroco è ricoverato in ospedale in gravi condizioni di salute.

Secondo quanto ricostruito dai carabinieri, tutto è iniziato nella serata di mercoledì 13 ottobre quando il parroco ha chiesto al 57enne di abbassare la musica che stava ascoltando. La reazione è stata violentissima, da qui l'aggressione.

Dopo essersi rifugiato in una stanza per chiamare i carabinieri, Don Mario è stato raggiunto dall'aggressore che lo ha accoltellato. Il parroco, però, è riuscito a disarmare l'uomo evitando il peggio. A quel punto, sono arrivati i carabinieri che hanno immobilizzato il senzatetto e lo hanno arrestato. 

GUARDA ANCHE - Strage in Norvegia: uccide armato di arco e frecce

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli