Chris Brown accusato di aver picchiato una donna

·1 minuto per la lettura

Chris Brown è stato accusato di aver picchiato una donna dopo un litigio a Los Angeles. La lite tra la donna e la star dell'R&B, 32 anni, sarebbe avvenuto venerdì 18 giugno. Secondo quanto riferito dal dipartimento di polizia di Los Angeles, gli agenti sono stati chiamati in un'area della San Fernando Valley, nel sud della California, alle 7.30 ora locale. Il cantante statunitense non era presente quando la polizia è arrivata sul posto. "La vittima ha informato che lei e il sospettato hanno litigato e il sospettato l'ha colpita", ha aggiunto il portavoce della polizia.

Gli agenti hanno fatto rapporto e ora l'ufficio del procuratore della città di Los Angeles valuterà se presentare eventuali accuse. I rappresentanti di Chris Brown al momento non hanno commentato la denuncia.

Chris Brown non è nuovo ad episodi di violenza. Nel 2009, all'artista vincitore di un Grammy, vennero inflitti cinque anni di libertà vigilata e l'obbligo di prestare servizio alla comunità per aver aggredito Rihanna, sua fidanzata di allora. E nel 2017, un'altra ex fidanzata, l'attrice e modella Karrueche Tran, ottenne un ordine restrittivo di cinque anni nei confronti di Brown.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli