Christian Musella, da Scampia a fashion blogger: 'Sono diventato il primo...'

·3 minuto per la lettura

La parola influencer è ormai entrata a far parte del nostro vocabolario quotidiano, anche in quello di chi non ha ancora ben capito chi sia o cosa faccia un Influencer. Noi abbiamo raggiunto virtualmente Christian Musella, classe 1998, che nel 2013 è stato proclamato primo influencer italiano.

LEGGI ANCHE: -- Gomorra 5, anticipazioni sulla serie tv: cosa abbiamo scoperto sull'ultima stagione della serie cult

Christian, che oggi è anche un fashion blogger, è uno straordinario esempio di forza di volontà e determinazione. Perché è riuscito a trovare la sua strada non cedendo mai al 'lato oscuro' del quartiere in cui vive: Scampia. Volere è potere, recita il detto e Christian ne è la conferma. Ma chi è un influencer?

"Lo siamo un po' tutti - racconta nella nostra intervista - a me è capitato quasi per caso e ora vengo pagato per sponsorizzare alcuni brand. Nel 2013 sono stato proclamato primo influencer italiane e sono stato scelto come testimonial dalla Daniel Wellington "

Nasce così la storia di Christian Musella, che ha aperto il suo primo account social da giovanissimo.

"Avevo 11 anni e non pensavo a diventare influencer. volevo farmi vedere dalle persone, puntavo a farmi le foto. Ma era tutto un po' diverso da oggi. Nonostante i social abbiano come regolamento il divieto di aprire un account se non hai 16 anni, ci sono tanti ragazzini che lo hanno. Quindi i genitori hanno una grande responsabilità, perché sui social dietro ad un profilo si nascondono persone inadatte spesso, e bisogna fare quindi molta attenzione."

Come ho scritto all'inizio Christian è di Scampia, una realtà che purtroppo spesso viene alla ribalta della cronaca per notizie spiacevoli. E sebbene tutti ormai abbiamo imparato a conoscere meglio quella realtà anche attraverso alcune serie televisive, la possibilità di scegliere strade diverse, che non portino verso il lato oscuro è possibile.

"Sono di Scampia e fin da piccolo volevo cambiare vita, volevo che il nome di Scampia fosse legato a qualcosa di positivo. Se non vai a scuola, non hai un lavoro, ci metti un attimo a prendere le strade sbagliate. Ma sei tu che scegli e se vuoi cambiare puoi farlo. Io l'ho fatto. Il lockdown io l'ho passato qui a casa, non sono uscito per 62 giorni e per quello che so anche tutta Scampia lo ha rispettato. Nonostante non fosse un periodo facile per me è stato intenso e importante. Ho lavorato molto e ho capito molte cose su me stesso. Mi sono riscoperto"

Dietro al diventare influencer e fashion blogger c'è tanto lavoro e attenzione: creare contenuti costantemente, leggere e interagire con i contenuti creati da altri... si cresce piano piano non dal giorno alla notte. E soprattutto bisogna essere se stessi. E nel suo futuro cosa vede?

"Mi piacerebbe fare un reality, qualcosa come il Grande Fratello perché mi piace confrontarmi con gli altri. Fino ad oggi alcune proposte mi sono arrivate, ma arriva anche sempre un momento in cui ti trovi a un bivio: scegliere te stesso o accettare un compromesso? Per fare qualsiasi cosa nel mondo della tv o della moda ci sono compromessi, ma io non li ho mai accettati e così quando mi sono trovato davanti al bivio, ho preferito scegliere me stesso. Intanto guardo avanti e mi concentro sui prossimi progetti."

Siamo certi che per Christian Musella, che ha più follower di tanti concorrenti che hanno fatto il GF o l'Isola dei famosi, le porte della TV si spalancheranno; ma per ora il suo focus resta Instagram.

Crediti foto@Christian Musella