Ciad, medico, infermiera e loro autista rapiti da Boko Haram

Fth

Roma, 31 ott. (askanews) - Tre ciadiani, il medico di un ospedale, un'infermiera e il loro autista, sono stati rapiti nel Ciad occidentale da membri del gruppo jihadista nigeriano Boko Haram. Lo hanno detto oggi le autorità civili e militari citati dall'agenzia France Presse.

Il rapimento, avvenuto ieri, è il primo a colpire il personale medico in questa regione del Lago Ciad, dove Boko Haram sta compiendo irruzione in villaggi, di solito per rapire donne. Il gruppo organizza campi di addestramento su alcune delle innumerevoli isole di una vasta distesa d'acqua delimitata anche da Niger, Nigeria e Camerun. (Segue)