Ciao Darwin, beffa per il concorrente paralizzato. Non verrà risarcito

Arriva una brutta beffa per Gabriele Marchetti, il concorrente di Ciao Darwin 8 rimasto paralizzato dopo la partecipazione al programma di Paolo Bonolis, che rischia di vedere annullata ogni sua azione legale. Ma per quale motivo l’uomo potrebbe non ricevere alcuna tutela? Cosa c’è dietro?

LEI IN PASSATO E’ STATA ANCHE AL SERVIZIO DI PAOLO BONOLIS: NON CREDERETE MAI AL LAVORO CHE SVOLGEVA A CASA DEL CONDUTTORE

Ciao Darwin: nessuna tutela per il concorrente paralizzato?

Andiamo con ordine. Gabriele Marchetti rimase ferito durante la prova del Genodrome in seguito della sua partecipazione al programma, lo scorso 17 aprile. Dopo l’incidente riportò la rottura di quattro vertebre e decise quindi di agire in giudizio.

Tuttavia, pare che la querela presentata dall’uomo non possa essere considerata valida in quanto firmata dalla moglie Sabrina Galmazzi e non da Marchetti stesso, che però è impossibilitato in quanto la paralisi gli impedisce anche di muovere le mani… Un dettaglio che rischia non solo di provocare la nullità degli atti compiuti dalla Procura, ma anche di non ottenere alcun risarcimento.

I social insorgono per la situazione di Gabriele Marchetti

Insomma, una situazione surreale, che ha subito fatto indignare tantissime persone, che sui social network hanno mostrato la propria solidarietà al concorrente rimasto paralizzato dopo la partecipazione a Ciao Darwin.

In particolare, è scoppiata una certa rabbia sul profilo di Sonia Bruganelli, moglie di Paolo Bonolis, alla quale un utente ha contestato di non aver fatto alcun riferimento al caso di Marchetti.

“A quanto pare quel poveretto rimasto paralizzato a Ciao Darwin non potrá ricevere nulla come risarcimento perchè (essendo paralizzato) non puó firmare personalmente la denuncia. Nemmeno una parolina , un ca..o di nulla , una chanel dedicata ad un povero cristo rovinato per sempre?”

[caption id="attachment_405613" align="alignnone" width="539"] fonte: Instagram[/caption]

sonia bruganelli instagram ciao darwin

La questione, in effetti, è piuttosto delicata. Anche se la giustizia non ha ancora detto l’ultima parola, c’è il rischio che, oltre al danno, l’uomo subisca un’ennesima beffa.

LEGGI ANCHE: — Paolo Bonolis risponde alle critiche: ecco cosa ha dichiarato sull’uomo paralizzato

Foto: Kikapress