"Ciao grande Mirko": l'ultimo saluto di Zalone al giovane con cui girò lo spot sulla Sma

Adalgisa Marrocco
·Contributor HuffPost Italia
·1 minuto per la lettura

“Ciao grande Mirko. Se puoi, da lassù, continua a mandarci il tuo sorriso, perché ne abbiamo ancora bisogno”. Con questo messaggio, postato sulla sua pagina Facebook, Checco Zalone dice addio a Mirko Toller, il ragazzino malato di Sma (atrofia muscolare spinale) con cui aveva girato un video nel 2016, morto oggi all’età di 17 anni.

Nello spot, che aveva immediatamente raccolto milioni di visualizzazioni, realizzato per sostenere la raccolta fondi a favore dell’associazione nazionale Famiglie Sma, Zalone aveva scelto toni irriverenti, ribaltando i valori sui quali generalmente si fa leva per indurre le persone a donare. Non la pietà e la compassione quindi, ma l’egoistica voglia di far guarire chi è affetto dalla patologia per rendere a se stessi la vita più facile.

Questo articolo è originariamente apparso su L'HuffPost ed è stato aggiornato.