Cibi tossici che mangiamo ogni giorno, attenti a questi alimenti comuni

Cibi tossici quali sono? Ecco quelli che mangiamo molto spesso

Non sempre sono gli alimenti esotici ad essere pericolosi per la nostra salute: spesso sono i cibi di tutti i giorni a nascondere più insidie e risultare persino tossici se non trattati correttamente. Leggi anche: >> MAI LAVARE QUESTI ALIMENTI, RISCHI DI CONTRARRE INFEZIONI In particolare alcuni alimenti molto comuni che consumiamo abitualmente nella nostra dieta, che abbiamo sempre a portata di mano in frigo in dispensa sono prevalentemente innocui e sani, tuttavia bisogna mettere in pratica alcuni accorgimenti per evitare che diventino tossici. Le patate possono considerarsi tossiche se ingeriamo i germogli, le parti verdi e la buccia perché contengono la solanina, un alcaloide tossico che dà vomito e diarrea – finanche a allucinazioni – qualora viene assunto in dosi massicce. Leggi anche: >> ALLARME PATATINE FRITTE: IL GRAVE RISCHIO PER LA SALUTE

Cibi tossici, attenzione alle quantità

La solanina è presente anche nei pomodori che la producono come naturale pesticida: i sintomi sono gli stessi delle patate, dunque fate attenzione a non fare incetta di pomodori per non ritrovarvi a stare così male. Leggi anche: >> QUEST'UOMO É ARRIVATO A 113 ANNI MANGIANDO TUTTI I GIORNI QUESTI 5 CIBI: ECCO COME AVERE UNA SALUTE DI FERRO Tra i cibi tossici annoveriamo anche i funghi: quelli commestibili vanno sempre cotti bene perché grazie al calore evaporano alcune tossine termolabili pericolose per la nostra salute. I funghi crudi danno invece difficoltà nel digerire. Proseguiamo con i fagioli, anch’essi da mangiare previa cottura per rendere innocua una tossina che si chiama fitoemoagglutinina: i fagioli crudi provocano vomito, nausea e diarrea. Leggi anche: >> BEVE ACQUA, MIELE E LIMONE PER UN ANNO INTERO: ECCO COSA LE È SUCCESSO, EFFETTI IMPENSABILI Da tenere sotto controllo anche i semini delle mele al cui interno troviamo l’amigdalina che, se assunta in dosi massicce, produce acido cianidrico. Mezza tazza di semi – in effetti sono un bel po’ – può essere davvero fatale. Leggi anche: >> BUTTI VIA LA BUCCIA DELLA BANANA: SBAGLI, RENDE LA TUA PELLE PIÙ LUMINOSA Infine nella categoria cibi tossici inseriamo anche la noce moscata: usata nelle polpette o nella besciamella, questa spezia dall’aroma inconfondibile contiene una sostanza pericolosa, la miristicina, in grado di provocare convulsioni. Foto@Kikapress