Ciclismo: Merckx, 'Colbrelli è un campione non una sorpresa e ha corso con intelligenza'

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Roma, 7 ott. – (Adnkronos) – “La Roubaix è una corsa unica e Sonny Colbrelli è stato superbo: un campione che ha piegato altri campioni. La sua vittoria non è una sorpresa, in questa stagione ha dimostrato spesso di poter stare al passo dei migliori. Solo chi segue il ciclismo in modo distratto può meravigliarsi del suo successo”. La leggenda del ciclismo Eddy Merckx commenta così il successo di Sonny Colbrelli alla Parigi-Roubaix di domenica scorsa, rispondendo anche ai sospetti della stampa francese che ha parlato di doping, nonostante il ciclista bresciano sia sempre risultato pulito ad ogni controllo. “Colbrelli ha corso con intelligenza -aggiunge il 'Cannibale' alla 'Gazzetta dello Sport', sempre nelle prime posizioni, ora tutti sanno che può diventare un cliente pericoloso per le classiche monumento. I suoi avversari? Van der Poel deve dosarsi meglio e lo stesso discorso vale per Van Aert. Un applauso lo merita Gianni Moscon che senza la foratura avrebbe vinto”.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli