Cile, Amnesty: Pinera ricordi obblighi su diritti umani

vgp

Roma, 22 ott. (askanews) - In una lettera aperta inviata al presidente Sebastián Piñera, Amnesty International ha ricordato alle autorità del Cile i suoi obblighi in materia di diritti umani e le ha invitate ad ascoltare le richieste della popolazione e ad attuare misure concrete per darvi seguito.

Durante lo stato d'emergenza sono morte 11 persone, 37 sono state ferite a colpi d'arma da fuoco e oltre 1330 sono state arrestate.

"Invece di paragonare le manifestazioni a uno 'stato di guerra' e di definire coloro che protestano nemici dello stato, aumentando così il rischio che subiscano violazioni dei diritti umani, il governo del presidente Piñera dovrebbe ascoltare e prendere seriamente in considerazione le ragioni del malcontento", ha dichiarato Erika Guevara-Rosas, direttrice di Amnesty International per le Americhe.

(Segue)