Cile, annullato aumento tariffe luce

webinfo@adnkronos.com

Il presidente cileno Sebastian Pinera ha firmato un disegno di legge che annulla l'aumento del 9,2 per cento delle tariffe dell'elettricità, uno dei motivi che hanno scatenato le proteste di piazza antigovernative contro il carovita in tutto il Cile. "Questa è una buona notizia per circa sette milioni di famiglie" ha detto Pinera dopo aver firmato il disegno di legge al palazzo presidenziale, accompagnato dal ministro dell'Energia Juan Carlos Jobet e da quello degli Interni Andres Chadwick. 

Il provvedimento, si legge in una nota della presidenza, va a favore dei settori più vulnerabili della società, della classe media, degli anziani e dei meno abbienti. Le proteste, iniziate il 14 ottobre causando la morte di 18 persone, sono esplose per un aumento del costo dei biglietti della metropolitana e hanno fatto emergere un ampio malcontento per l'amministrazione Pinera.