Cile, Merlo: in stretto contatto con italiani, pronti a intervenire -2-

Sim

Roma, 31 ott. (askanews) - "Sono oltre 70mila gli italiani iscritti all'AIRE in Cile, ma il numero è senz'altro superiore, perché come sappiamo, purtroppo, non tutti gli italiani nel mondo si registrano regolarmente", ha spiegato ancora Merlo, aggiungendo: "La Farnesina non ha registrato fino a questo momento situazioni particolarmente critiche, ma certo la situazione è molto complicata per chiunque viva questa crisi, tra scioperi, manifestazioni e misure di sicurezza".

"Anche per questo - ha concluso il Sottosegretario - io stesso sono in costante contatto, attraverso telefono e Whatsapp, con i principali esponenti della comunità italiana locale e con i rappresentanti delle nostre istituzioni, compresi Comites e CGIE, in modo tale da essere informato in tempo reale e poter rispondere tempestivamente a qualsiasi eventuale richiesta di aiuto o assistenza".