Cile, quarto morto in tre giorni di disordini

Mos

Roma, 1 feb. (askanews) - Un giovane è stato ucciso ieri da colpi d'arma da guoco in Cile, diventando così la quarta vittima in tre giorni di scontri violenti. Lo riferisce l'agenzia di stampa Frnace Presse.

Il ragazzo aveva 24 anni ed è morto dopo due giorni di ricovero in ospedale. Era stato portato lì in gravi condizion i perché ferito da diversi colpi d'arma da fuoco. (Segue)