Cile, scandalo pedofilia: perquisizioni a Santiago e Rancagua -2-

Mgi

Santiago del Cile, 14 giu. (askanews) - "Questa non è un'indagine contro la Chiesa cattolica" ha tenuto a sottolineare il Procuratore Emiliano Arias, ma "un'inchiesta su dei presunti abusi sessuali su minori da parte di alcuni prelati".

Diversi membri delle gerarchie cilene, fra cui l'ex vescovo Juan Barrios, sono stati accusati dalle vittime di aver ignorato e coperto anni di abusi commessi dal sacerdote pedofilo cileno Fernando Karadima negli anni Ottanta e Novanta; Karadima è stato sospeso a vita mentre Barros è uno dei tre vescovi che hanno rassegnato lunedì scorso le proprie dimissioni.

(fonte Afp)(Segue)